Leclerc: "Stroll? Superare 6 auto al via è irrealistico!"

Il ferrarista è stato costretto subito al ritiro a causa di un grave errore di Stroll che ha completamente mancato la staccata di curva 1 buttandosi nell'erba per poi colpire sul lato destro la Ferrari del monegasco.

Leclerc: "Stroll? Superare 6 auto al via è irrealistico!"

Il Gran Premio dell’Ungheria di Charles Leclerc è durato poche centinaia di metri. Su una pista resa insidiosa dalla pioggia caduta pochi minuti prima del via, il pilota della Ferrari è stato una delle vittime dei numerosi scontri accaduti alla staccata di curva 1.

Leclerc ha affrontato la prima frenata con grande cautela, tenendosi lontano dall’autoscontro provocato da Valtteri Bottas che ha coinvolto nella sua frenata totalmente errata Verstappen, Perez e Norris, ma il ferrarista è stato colpito nella fiancata destra da Stroll.

Anche il pilota dell’Aston Martin ha completamente sbagliato il punto di staccata di curva 1 andando a tagliare sull’erba per poi schiantarsi contro la SF21 del monegasco.

Charles, ormai senza controllo della sua vettura, è stato costretto ad abbandonare la propria monoposto dopo aver sfogato la comprensibile rabbia in un team radio di fuoco.

“E’ stata una bella partita di bowling. In una domenica così, prima della sosta estiva, è stata una merda. Non so come sia stato possibile”. Sono state queste le prime parole di un Leclerc sconsolato giunto davanti ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

Leclerc ha poi sottolineato il grave errore commesso da Stroll oggi. Il canadese ha cercato un sorpasso impossibile in condizioni di aderenza decisamente precarie provocando uno strike che ha fatto infuriare il monegasco.

 “Partiva cinque o sei posizioni indietro. Anche io ho esagerato in passato al via, ma oggi provare a guadagnare cinque posizioni alla prima curva è irrealistico”.

“Oggi sono frustrato perché sapevo di avere le possibilità di fare bene. Sono partito cauto ed è andata a finire così”.

Che cosa decideranno i commissari nei confronti di Stroll in occasione del prossimo appuntamento di Spa? Il ferrarista non si è voluto sbilanciare, ma dalle sue parole si è potuto capire come ci sia il desiderio di una penalità severa.

“Non tocca a me giudicare quanto successo, ma sono certo che i commissari hanno visto cosa è accaduto”.

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio di Ungheria: Gara

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio di Ungheria: Gara

Prossimo Articolo

Bottas: "Ho sbagliato punto di frenata, tutti commettono errori"

Bottas: "Ho sbagliato punto di frenata, tutti commettono errori"
Carica commenti
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021