Leclerc: "Smettete di dirmi 'razzista' perché non mi inginocchio"

Il pilota della Ferrari, tramite una serie di tweet, si sfoga e sottolinea di essere disgustato dal razzismo e dai razzisti, ma anche di non giudicarlo tale per non inginocchiarsi durante gli inni nazionali prima dei GP.

Leclerc: "Smettete di dirmi 'razzista' perché non mi inginocchio"

"Non sono razzista". Nel corso di queste settimane, Charles Leclerc lo ha affermato più volte, lo ha scritto spesso utilizzando media differenti con l'obiettivo di far passare il suo messaggio e fuggire dalle insinuazioni piovutegli ingiustamente addosso dopo averlo visto in piedi durante gli inni nazionali dei gp, facendo scelte differenti rispetto a tanti suoi colleghi.

Oggi pomeriggio il pilota della Ferrari ha voluto ribadire il concetto espresso a più riprese e lo ha fatto con una serie di tweet postati dal suo account ufficiale. Charles ha usato parole chiare, concetti ficcanti e lungi dall'essere interpretabili in più maniere.

Insomma, non inchinarsi durante un inno nazionale non vuol certo dire essere a favore del razzismo. Questa è solo una piccola parte del messaggio, perché quella più importante arriva sin dalle prime righe del suo intervento social.

"E' davvero triste vedere come alcune persone abbiano manipolato le mie parole per fare titoli e faer di me un razzista. Non sono un razzista, odio assolutamente il razzismo. Il razzismo mi disgusta", ha subito attaccato Charles.

"Piantatela di inserirmi nello stesso gruppo di orrende persone che discriminano gli altri a causa del colore della pelle, della religione o di genere. Non faccio assolutamente parte di quella schiera e non sarò mai uno di loro. Ho sempre avuto rispetto per tutti e questo dovrebbe essere uno standard in tutto il mondo".

"E a chi usa la mia immagine per promuovere le loro idee sbagliate, chiedo di farla finita. Non sono immischiato nella politica e non voglio essere coinvolto in essa".

"Non voglio più essere giudicato. Come ho detto tante volte, sono molto attivo sui social media e non accetto di essere chiamato nel mondo in cui sono stato chiamato nelle ultime settimana, in maniera negativa ovviamente, solo perché non mi sono inginocchiato durante gli inni nazionali".

condivisioni
commenti
Vettel drastico: "Siamo in lotta per il centro gruppo"

Articolo precedente

Vettel drastico: "Siamo in lotta per il centro gruppo"

Prossimo Articolo

Mercedes: l’ala posteriore è piatta tanto è scarica

Mercedes: l’ala posteriore è piatta tanto è scarica
Carica commenti
Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza? Prime

Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza?

Lando Norris è protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. L'inglese è il vero sconfitto del Gran Premio di Russia di Formula 1: dopo aver condotto buona parte della gara, il pilota McLaren sbaglia a proseguire con gomma slick mentre la pista andava asciugandosi. La troppa voglia di fare bene, spesso, è cattiva consigliera

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Formula 1
27 set 2021
Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Formula 1
27 set 2021
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021