Leclerc: "Siamo tutti vicini, la spunterà chi farà meno errori"

Il monegasco della Ferrari si è detto soddisfatto del lavoro svolto oggi a Portimao ed ha voluto sottolineare come la lotta con i team di metà classifica sarà ancora più ravvicinata questo weekend.

Leclerc: "Siamo tutti vicini, la spunterà chi farà meno errori"

E’ una Ferrari che si candida al ruolo di terza forza in terra portoghese. Sul tracciato di Portimao, reso insidioso non solo dalla particolare conformazione, ma anche da una aderenza ad oggi precaria, il team di Maranello è sembrato subito in palla ottenendo il quarto tempo con Charles Leclerc al termine delle FP1 e lo stesso risultato con Carlos Sainz alla fine delle FP2.

Il monegasco, al mattino, ha portato al debutto il nuovo fondo realizzato in un unico esemplare ed ha fermato il cronometro sul tempo di 1’19’’884, ad appena due decimi di ritardo dalla prestazione firmata Bottas, mentre al pomeriggio, quando la nuova componente è stata installata sulla monoposto affidata a Carlos Sainz, non è riuscito a fare meglio del settimo riferimento, in 1’20’’360, pagando un gap dal tempo ottenuto da Lewis Hamilton di mezzo secondo.

Sicuramente nella valutazione di questo venerdì un grosso punto interrogativo deriva dalle condizioni della pista che hanno messo in crisi soprattutto i due piloti della Mercedes nel far lavorare le gomme nella giusta finestra di esercizio, mentre Leclerc è apparso soddisfatto del lavoro compiuto sino ad ora dalla scuderia di Maranello.

“Sono state delle prove libere positive. I long run sono andati abbastanza bene, anche se io devo migliorare ancora qualcosa”.

Che gli aggiornamenti portati dal reparto tecnico di Maranello stiano andando nella direzione sperata sembra essere confermato dalle buone prestazioni ottenute da Sainz al pomeriggio. Lo spagnolo nelle FP2 ha potuto testare il nuovo fondo che sarà adottato in gara su entrambe le SF21 soltanto dal prossimo appuntamento di Barcellona ed ha inflitto a Leclerc un gap di 163 millesimi.

Charles ha voluto sottolineare l’ottimo stato di forma del suo compagno di squadra ed evidenziare come lui, invece, debba ancora trovare il focus.

“Carlos è stato competitivo, mentre io devo sistemare ancora qualcosa. Penso che domani potrò andare meglio”.

Scorrendo la classifica dei tempi fa specie vedere le Alpine di Fernando Alonso ed Esteban Ocon davanti alla monoposto numero 16 del monegasco. Leclerc, però, ha fatto capire come in questo fine settimana la lotta tra le scuderie di metà classifica sarà ancora più serrata.

“E’ difficile indicare chi sarà il nostro rivale principale questo weekend. Oggi le Alpine sono state molto veloci, ma siamo tutti molto veloci. Tutto dipenderà da chi commetterà meno errori in qualifica e in gara”.

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
1/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
2/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
3/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
4/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
5/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21, Charles Leclerc, Ferrari SF21, e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
Mick Schumacher, Haas VF-21, Charles Leclerc, Ferrari SF21, e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
6/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
7/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
8/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
9/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
10/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21
Charles Leclerc, Ferrari SF21
11/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Mick Schumacher, Haas VF-21, Charles Leclerc, Ferrari SF21, e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
Mick Schumacher, Haas VF-21, Charles Leclerc, Ferrari SF21, e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
12/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Verstappen critico: "Avremmo dovuto avere gomme più morbide"
Articolo precedente

Verstappen critico: "Avremmo dovuto avere gomme più morbide"

Prossimo Articolo

Sainz: “Fondamentale scaldare le gomme”

Sainz: “Fondamentale scaldare le gomme”
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022