Leclerc: "Senza il guasto avrei ottenuto la terza fila"

Le qualifiche di Leclerc sono state condizionate da un problema tecnico che ha afflitto la SF21 sin dal Q1. Charles ha ammesso che il guasto gli ha impedito di potersi esprimere al massimo e ottenere un risultato migliore.

Leclerc: "Senza il guasto avrei ottenuto la terza fila"

Non è stata una sessione di qualifiche semplice quella vissuta a Monza da Charles Leclerc. Sul circuito di casa per la Ferrari il monegasco ha faticato più del previsto, complice un inatteso problema al freno motoreche lo ha penalizzato eccessivamente.

Charles è riuscito ad entrare in Q3 qualificandosi con il nono tempo, ed è poi riuscito a migliorarsi nell’ultimo tentativo ottenendo però soltanto l'ottavo crono in 1’20’’510.

Leclerc dovrà così prendere il via della Sprint Qualifying dalla quarta fila, al fianco del compagno di team Carlos Sainz. Un risultato deludente? Certamente, anche se su una pista da alte velocità e basso carico nessuno si sarebbe immaginato un miracolo.

A complicare la situazione generale, come detto, ci si è messo anche un problema tecnico al motore che ha condizionato la qualifica di Leclerc sin dai primi minuti del Q1.

“Sicuramente l’incoveniente non mi ha aiutato, ma fare settimo ed ottavo su una pista che, sulla carta, non era favorevole alla Ferrari e con i problemi che abbiamo avuto, non è un cattivo risultato. Adesso speriamo in una buona Sprint Qualifying domani”.

Charles non ha voluto spiegare ai microfoni di Sky Sport F1 HD cosa non abbia funzionato sulla sua SF21, ed anche il suo muretto box ha preferito non rivelare il guasto in mondovisione durante la qualifica preferendo far rientrare Leclerc ai box e rivelare al pilota la causa del problema.

“Non è stato piacevole avere quel guasto, ma è andata così. Non voglio scendere nel dettaglio, ma c’è stato qualche problema. Dovremo controllare e cercare di risolvere il tutto”.

Sarebbe stato possibile ottenere un risultato migliore del settimo tempo senza il guasto tecnico? Leclerc si è detto certo che la terza fila sarebbe stata a portata di mano con una SF21 affidabile.

 “Il problema ci è costato la possibilità di partire più avanti. Mi sarebbe piaciuto partire in terza fila, ma oggi è andata così”.

Domani la F1 proporrà al pubblico la seconda Sprint Qualifying della sua storia e l’occasione potrebbe essere ghiotta per tutti quei piloti che oggi hanno faticato più del dovuto. Leclerc, però, ha spiegato come domani pomeriggio non vorrà correre alcun rischio eccessivo per recuperare posizioni, specie considerando quanto sia sembrata in palla la McLaren con Norris e Ricciardo.

“Non dovremo prendere rischi eccessivi nella Sprint Qualifying, anche considerando quanto sembra competitiva la McLaren questo weekend. Dobbiamo pensare a portare il massimo numero di punti a casa ed è quello che faremo”.

condivisioni
commenti
Inizia la partita a scacchi dei motori: il primo che paga è Bottas

Articolo precedente

Inizia la partita a scacchi dei motori: il primo che paga è Bottas

Prossimo Articolo

Sainz: "Più forti del 2020, ma questo non ci basta"

Sainz: "Più forti del 2020, ma questo non ci basta"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021