Formula 1
02 lug
-
05 lug
Qualifiche in
00 Ore
:
14 Minuti
:
55 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
5 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
118 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
132 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
145 giorni

Leclerc: "Quando la Ferrari è molto forte in qualifica, solitamente lo è anche in gara"

condivisioni
commenti
Leclerc: "Quando la Ferrari è molto forte in qualifica, solitamente lo è anche in gara"
Di:
26 apr 2019, 16:50

Il monegasco ha ottenuto il miglior tempo rifilando oltre 3 decimi a Vettel ed ha rincuorato gli ingegneri di Maranello sulla bontà delle evoluzioni adottate sulla SF90.

Alla Ferrari servivano delle risposte dopo l’anonimo Gran Premio della Cina, e l’unica sessione di Libere disputata sul tracciato di Baku sembra aver rincuorato gli uomini di Maranello. Nel pomeriggio azero Charles Leclerc e Sebastian Vettel hanno ottenuto il primo ed il secondo tempo, con il monegasco decisamente a proprio agio nella simulazione di qualifica su un asfalto ancora sporco.

Leclerc ha fermato il cronometro sul tempo di 1’42’’872, diventando l’unico pilota in grado di abbattere il muro del minuto e quarantatre secondi, ed ha ottenuto questo riferimento dopo aver baciato con il lato sinistro della propria monoposto le barriere di protezione.

Giunto davanti ai microfoni dei media, Charles si è mostrato molto rilassato, complice anche una SF90 decisamente più maneggevole rispetto a quella vista in Cina. Il merito delle performance odierne sarà da addebitare ai numerosi aggiornamenti portati a Baku?

 

“Credo che in generale la vettura oggi si sia comportata bene. Mi sono sentito a mio agio sia con la macchina che con il tracciato. Giudicare il nuovo pacchetto aerodinamico è tuttavia complicato anche se abbiamo compiuto abbastanza giri al pomeriggio per farci un’idea”.

“Posso dire che le sensazioni di questi aggiornamenti sembrano positive, ma al momento non vuol dire niente perché anche la Mercedes sembra molto competitiva sul passo gara”.

Se nella simulazione di qualifica Leclerc è sembrato imprendibile, complice anche la scia fornita da una Red Bull sul rettilineo principale in occasione del giro che gli è valso il miglior crono, le incognite per il monegasco potrebbero arrivare dai riscontri sul ritmo di gara.

“Sul passo gara è difficile dire dove siamo. Io e Seb abbiamo trovato molto traffico nei nostri long run, ma quando siamo forti in qualifica solitamente lo siamo anche in gara. Credo che le Mercedes saranno forti sul passo gara e lo saranno anche in qualifica quando metteranno tutti i tasselli al loro posto. Mi aspetto che loro si avvicinino molto in qualifica, non sarà semplice”.

Leggi anche:

Charles è riuscito ad ottenere il miglior crono di giornata, e rifilare 324 millesimi al proprio compagno di team, grazie anche alla scia involontaria fornita dalla Red Bull. Il monegasco è stato certamente agevolato da questo “assist”, ma ha affermato come in questo tracciato sia più importante avere strada libera.

“Qua è difficile sfruttare la scia, è molto importante avere strada libera soprattutto nel secondo settore. C’è più da perdere che guadagnare, ma se dovessi trovarla in qualifica la sfrutterò”.

Il tracciato di Baku ha visto Leclerc protagonista di ottime performance sia nella sua stagione in Formula 2 che lo scorso anno al debutto in Formula 1. Charles ha ammesso di avere un feeling particolare con i circuiti cittadini e di esaltarsi nella parte guidata di questo tracciato.

“Sono felice per come è andata, ma la giornata importante sarà domani. Adoro i tracciati cittadini in generale, e questo è un circuito molto impegnativo, specialmente nella parte del castello. Fino ad ora è andata bene e spero che questo weekend possa proseguire così”.

 

Prossimo Articolo
Vettel prudente: "Speriamo di essere molto vicini alle Mercedes domani"

Articolo precedente

Vettel prudente: "Speriamo di essere molto vicini alle Mercedes domani"

Prossimo Articolo

Gasly punito: con la Red Bull a Baku dovrà partire dalla pit lane

Gasly punito: con la Red Bull a Baku dovrà partire dalla pit lane
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Azerbaijan
Sotto-evento FP2
Location Baku City Circuit
Piloti Charles Leclerc
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Marco Di Marco