Leclerc quale futuro? Con Kimi che resta in Ferrari, è ballottaggio Haas - Sauber

condivisioni
commenti
Leclerc quale futuro? Con Kimi che resta in Ferrari, è ballottaggio Haas - Sauber
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
25 ago 2018, 08:26

Il giovane pilota monegasco pare che si trovia la strada di Maranello sbarrata per un anno per cui verrebbe "promosso" alla Haas per fare posto a Giovinazzi alla Sauber. Ma a Hinwil vogliono tenere ancora Charles. E allora...

Beat Zehnder, Manager Sauber, e Charles Leclerc, Sauber
Charles Leclerc, Sauber C37
Antonio Giovinazzi, Ferrari
Haas F1 Team VF-18, ala anteriore
Romain Grosjean, Haas F1 Team, firma autografi
Stoffel Vandoorne, McLaren, mostra il nuovo design del suo casco, con il nome di Bruce McLaren
Nicholas Latifi, Racing Point Force India F1 Team e Sergio Perez, Racing Point Force India F1 Team

Quale futuro attende Charles Leclerc? Ad inizio estate il pilota monegasco è salito prepotentemente nella graduatoria dei candidati ad affiancare Sebastian Vettel nel Mondiale 2019, soprattutto dopo il weekend sottotono disputato da Kimi Raikkonen a Montreal.

Nel paddock si sussurra che ‘Iceman’ abbia rischiato per un attimo anche un clamoroso scambio Ferrari-Sauber con Leclerc a stagione in corso, ma i successivi risultati (cinque podi consecutivi conquistati da Kimi) hanno rasserenato l’ambiente a Maranello.

Da possibile silurato, Raikkonen è ora vicino alla riconferma, uno scenario inimmaginabile alla vigilia del Gran Premio di Francia. Dalla sua parte ci sono i risultati conquistati in pista nelle ultime gare, il buon rapporto con Vettel e la sua disponibilità a mettersi a disposizione della squadra se sarà necessario dare una mano a Seb in chiave campionato.

Se, come sembra, Raikkonen sarà confermato in Ferrari anche per il 2019, a Maranello subito dopo dovranno decidere anche quale programma far affrontare a Leclerc nel prossimo Mondiale.

Sul tavolo c’è la possibilità di disputare una seconda stagione in Sauber, o il passaggio nel team Haas, visto lo stretto legame tra la squadra statunitense e la Ferrari.

Una scelta che dodici mesi fa per Leclerc sarebbe stata semplice, ma che oggi appare meno facile vista la progressiva crescita del team svizzero. La Haas ha un legame maggiore con la Ferrari sul fronte tecnico, ma il passaggio di Simone Resta da Maranello al team Sauber potrebbe garantire alla squadra svizzera un ulteriore salto in avanti nel 2019.

Le indiscrezioni indicano la Haas come prima scelta, ed in quel caso Leclerc andrebbe ad affiancare Kevin Magnussen, uno scenario che lascerebbe libera la monoposto utilizzata quest’anno dal monegasco in Sauber per Antonio Giovinazzi.

Per la squadra sarà da verificare anche la volontà del consiglio di amministrazione che detiene la proprietà del team in merito al futuro di Marcus Ericsson.

Se i rappresentanti della Longbow Finance confermeranno l’intenzione di supportare ulteriormente la carriera dello svedese, la coppia Sauber 2019 sarà molto probabilmente Ericsson-Giovinazzi, o in alternativa Ericsson-Leclerc, viceversa saranno prese in considerazione le candidature arrivate da Romain Grosjean, Stoffel Vandoorne e Sergio Perez, che ha sondato la disponibilità del team svizzero qualora non trovasse spazio in Force India.

Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery F1: i primi due turni di libere del GP del Belgio 2018 a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Fotogallery F1: i primi due turni di libere del GP del Belgio 2018 a Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Spa, Libere 3: Ferrari davanti con Vettel e Raikkonen. Hamilton a un decimo

Spa, Libere 3: Ferrari davanti con Vettel e Raikkonen. Hamilton a un decimo
Carica commenti