Leclerc: "Pole position? Pensavo di aver fatto un giro schifoso!"

Charles Leclerc conquista la pole position del Gran Premio dell'Azerbaijan. Il ferrarista ha beneficiato di una bandiera rossa causata dall'AlphaTauri di Tsunoda negli ultimi istanti, situazione che gli ha permesso di assicurarsi la nona partenza dalla prima posizione nella sua carriera di Formula 1.

Leclerc: "Pole position? Pensavo di aver fatto un giro schifoso!"

Charles Leclerc consegna alla Ferrari la seconda pole position del 2021. Il monegasco ha artigliato la prima posizione nel sabato di Baku, con il tempo di 1'41''218, rifilando oltre due decimi ad Hamilton e tre a Verstappen.

A consentire a Leclerc questo risultato è anche l'intelligenza tattica - unita ad un pizzico di fortuna - per aver sfruttato al massimo una scia clamorosa della Mercedes di Hamilton nell'ultimo settore, fattore che ha inciso positivamente sulla velocità massima espressa dalla sua SF21.

Leggi anche:

Quando sul cronometro mancava meno di un minuto - e nonostante un suo miglioramento consistente nel primo settore - è stata esposta la bandiera rossa causata da Yuki Tsunoda, il quale ha colpito le barriere in uscita di curva 3 con la sua AlphaTauri, andando di fatto ad impedire un ultimo tentativo da parte dei partecipanti al Q3.

"Pensavo di aver fatto un giro schifoso, a dire la verità", commenta a caldo Leclerc a microfoni di Johnny Herbert al parco chiuso. "In due o tre curve ho commesso degli errori, poi però ho avuto una bella scia da parte di Lewis che mi ha aiutato. Pensavo sarei stato in lotta per la pole anche senza scia, non mi aspettavo fossimo così competitivi. Stavo migliorandomi prima della bandiera rossa, ma va bene così".

Un pensiero va al compagno in Ferrari, Carlos Sainz, il quale è finito lungo a seguito dell'incidente di Tsunoda danneggiando l'ala anteriore della sua SF21. "Spero sia un bel risultato per Carlos - quinto tempo, ndr - non ho visto il suo incidente ma spero stia bene".

"Fare la pole è sempre una bellissima sensazione, anche se c'è la bandiera rossa ad interrompere gli ultimi istanti. Spero comunque di conquistarla in una situazione normale, entro la fine della stagione", continua Leclerc.

"Pensavamo di essere al livello della McLaren, forse un pochino indietro. Li consideravamo i nostri maggiori rivali prima della gara. Dopo i risultati delle libere eravamo sorpresi, pensavamo di poter dare qualcosa in più in qualifica. Siamo stati davvero sorpresi di essere andati così forte".

Leclerc trova anche spazio per concedersi una battuta, memore di quanto successo a Monaco 14 giorni fa: "Stavolta la trasmissione dovrebbe essere a posto, spero anche quella di Carlos...".

Charles si sposta con la mente già alla gara, dove sa che dovrà faticare e lottare parecchio epr tenere alle spalle la Mercedes di Hamilton e la Red Bull di Verstappen, le quali hanno dimostrato un passo gara migliore in occasione delle prove libere. "La macchina ha dato buone sensazioni, ma credo Mercedes e Red Bull abbiano qualcosina in più. Qui non è Monaco, si può superare, cercherò di fare il possibile ma sarà difficile", conclude Leclerc.

 

condivisioni
commenti
Leclerc stupisce: grande Ferrari in pole anche a Baku!

Articolo precedente

Leclerc stupisce: grande Ferrari in pole anche a Baku!

Prossimo Articolo

Verstappen furioso: “Che qualifiche stupide!”

Verstappen furioso: “Che qualifiche stupide!”
Carica commenti
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021