Formula 1
25 set
Race in
06 Ore
:
06 Minuti
:
50 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Leclerc: "Podio inatteso e bello, ma c'è da lavorare"

condivisioni
commenti
Leclerc: "Podio inatteso e bello, ma c'è da lavorare"
Di:

Clamorosa ultima frazione di gara del ferrarista, che regala al Cavallino un secondo posto a dir poco inatteso. Charles, però, rimane con i piedi per terra: "Sappiamo che ci vorrà tempo per tornare dove vogliamo".

Chi l'avrebbe mai detto. Deve aver pensato questo Charles Leclerc una volta che ha tagliato il traguardo del Gran Premio d'Austria, primo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1.

Una qualifica disastrosa per tutto il team Ferrari, che aveva messo a nudo i difetti della SF1000 e della power unit - tanto da portare Binotto ad ammettere le mancanze del propulsore proprio questa mattina - il monegasco è stato autore di una prima parte di gara accorta, priva di sbavature, in cui ha mostrato concentrazione.

Poi, il capolavoro. Charles ha saputo sfruttare tutte le opportunità che gli si sono presentate davanti, firmando una seconda metà di corsa perfetta. Veloce, aggressivo e chirurgico nei sorpassi a Norris e Perez, che lo hanno portato alle spalle delle due Mercedes. I 5" inflitti dalla direzione gara ad Hamilton a causa di un contatto con Albon lo hanno poi proiettato in seconda posizione, piazza che ha mantenuto sino allo sventolare della bandiera a scacchi.

"No, questo podio non me lo aspettavo assolutamente", ha dichiarato il pilota della Ferrari una volta sceso dalla sua SF1000. "Un'enorme sorpresa, ma positiva. Abbiamo fatto tutto alla perfezione per concludere al secondo posto e anche un po' di fortuna, certo. L'incidente di lewis e altri contatti qua e là. E' stata una gara molto movimentata, ma l'obiettivo era proprio questo: cogliere tutte le opportunità anche se il passo per concludere in questa posizione non lo avevamo".

Dello stesso autore, leggi anche:

Leclerc, però, ha già capito cosa comporta essere uomo squadra e pilota che ha la pretesa di lottare per il titolo. Non a caso ha subito sottolineato come lui e il team dovranno mantenere i piedi ben saldi a terra perché le Mercedes sono troppo lontane nelle prestazioni rispetto alle Rosse.

"Sono assolutamente soddisfatto per questo risultato, ma abbiamo ancora molto da fare. Siamo troppo lontani, non siamo dove vogliamo, ma tutto è possibile. Dobbiamo rimanere forti a livello mentale come team e lavorare assieme. penso che torneremo dove vogliamo essere, ma ci vorrà un po' di tempo".

Charles ha poi parlato della sua seconda parte di gara, dove, di fatto, ha costruito il suo secondo posto con due grandi sorpassi.

"Volevo essere aggressivo perché dalla curva 1 sino alla curva 3 faticavo. Sapevo che non avrei avuto tante opportunità su questa pista, ma sapevo anche che se ci fosse stato un errore da parte di qualcuno allora avrei potuto approfittarne. Lando a un certo punto ha rallentato lottando con Perez e ne ho approfittato. In un altro momento sono riuscito ad avere la meglio anche su Perez. E' stata una gara dura, ma mi sono divertito".

Scorrimento
Lista

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
6/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, e Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
10/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, lascia i box mentre arriva Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, lascia i box mentre arriva Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
15/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, va in pista

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, va in pista
16/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, precede Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, precede Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
22/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

GP Austria: vince Bottas ma Leclerc è secondo!

Articolo precedente

GP Austria: vince Bottas ma Leclerc è secondo!

Prossimo Articolo

Vettel ironico: "Contento di essermi girato solo una volta"

Vettel ironico: "Contento di essermi girato solo una volta"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Gara
Piloti Charles Leclerc
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli