Leclerc parte dietro a Raikkonen: il talento Sauber prepara un giorno Principesco?

condivisioni
commenti
Leclerc parte dietro a Raikkonen: il talento Sauber prepara un giorno Principesco?
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
23 giu 2018, 18:54

L'ottavo posto in griglia di Charles Leclerc con la Sauber è stato salutato anche da Vettel e Hamilton. Il ragazzo monegasco, in odore ferrarista si carica con il crescere della pressione. Domani ci sarà a seguirlo Alberto di Monaco.

Charles Leclerc, Sauber
Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber, firma autografi ai tifosi
Charles Leclerc, Sauber, firma autografi ai tifosi
Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber C37

Il team principal della Sauber, Frederic Vasseur, non è tipo da esaltarsi per poco. In Formula 3, GP3 e GP2 ha vinto titoli a raffica, traghettando in Formula 1 metà dello schieramento piloti che popola il Circus. Ma quando oggi Charles Leclerc è transitato sotto la bandiera a scacchi che ha sancito la fine della sessione Q2 ottenendo il decimo tempo, ha istintivamente battuto il cinque sul tavolo del pit-wall: “Q3, Charles, sei in Q3!”.

“Ho visto sullo schermo che Fred era felice – ha poi commentato Vettel, uno dei piloti che ha corso per Vasseur - e ho capito che uno dei suoi piloti aveva messo a segno qualcosa di importante!”.

Alla fine di una giornata andata ben oltre le più rosee aspettative, Leclerc ha conquistato l’ottavo tempo, un exploit che gli permetterà domani di prendere il via del Gran Premio alle spalle di Kimi Raikkonen. Essere accostato alla Ferrari (cosa avvenuta alla vigilia di questo weekend) avrebbe potuto mettere pressione addosso al ventenne monegasco, ma a quanto pare Leclerc sembra essere immune allo stress, o in alternativa, ha la rara capacità di convertirlo in energia positiva.

Charles è arrivato alla vigilia della sua gara di casa sull’onda di tre piazzamenti in zona punti nelle ultime tre gare, ma un ottavo posto in qualifica (al volante di una Sauber) è qualcosa che se ipotizzata alla vigilia del pomeriggio del Paul Ricard avrebbe fatto sorridere.

“E pensare che ieri con la macchina non avevo proprio feeling – ha commentato Leclerc – così abbiamo deciso di cambiare drasticamente il setup ed è stata una modifica che ha funzionato egregiamente. Il feeling è stato subito ottimo, e… non ho parole per descrivere come mi sento adesso. Dobbiamo essere tutti orgogliosi nel team per quanto abbiamo raggiunto”.

Già, perché se il giovane pilota della Ferrari ha spremuto tutto il possibile dalla monoposto, c’è anche da sottolineare che la stessa monoposto nella prima gara dell’anno era ultima… con distacco, e se oggi può festeggiare una quarta fila, il merito va anche alla squadra svizzera che ha saputo rimboccarsi le maniche raddrizzando una situazione tecnica che sembrava quasi spacciata.

Tra i tantissimi che alla fine delle qualifiche del Paul Ricard si sono complimentati con Leclerc ci si sono stati anche Vettel e Lewis Hamilton.
“L'ottavo posto è un risultato impressionante – ha commentato Seb – Charles sta facendo un grande lavoro, e quanto ha ottenuto oggi credo sia bello sia per lui che per la Sauber. Domani avrà ancora la possibilità di portare a casa dei punti importanti”.

“È stato molto, molto impressionante – ha commentato Hamilton – credo che ci fosse molta pressione su di lui, ed è davvero buono ciò che è riuscito ad ottenere”.

L’exploit di Leclerc ha convinto anche Alberto di Monaco a pianificare una visita il Paul Ricard nella giornata di domani. Chissà che anche il Principe, che segue costantemente la carriera di Leclerc, non abbia fiutato (come molti addetti ai lavori della Formula 1) l’inizio di una storia che gara dopo gara assomiglia sempre più a qualcosa di importante.

Prossimo articolo Formula 1
Simon Yates batte il record in bici del Paul Ricard con tubolari Pirelli P Zero Velo

Previous article

Simon Yates batte il record in bici del Paul Ricard con tubolari Pirelli P Zero Velo

Next article

Ferrari: partenza e strategia le chiavi per costruire il sorpasso di Vettel alle Mercedes

Ferrari: partenza e strategia le chiavi per costruire il sorpasso di Vettel alle Mercedes

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Francia
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Piloti Charles Leclerc
Team Sauber
Autore Roberto Chinchero
Tipo di articolo Analisi