Leclerc: "Oggi meglio del previsto pur non avendo aggiornamenti"

Leclerc e Vettel contenti del comportamento della SF1000 sull'asciutto, nonostante la Ferrari non abbia portato grosse novità all'Hungaroring. Charles più in difficoltà su asfalto bagnato.

Leclerc: "Oggi meglio del previsto pur non avendo aggiornamenti"

Alla fine del venerdì del GP di Ungheria sui box della Ferrari è parso arrivare un raggio di sole a rasserenare i volti bui dei membri del Cavallino Rampante dopo un avvio di Mondiale a dir poco complicato.

Nel primo turno di libere, Leclerc e Vettel hanno potuto costatare come la SF1000 sia una vettura più adatta a una pista come l'Hungaroring, che presenta pochi rettilinei e curve dove la Rossa sembra essere meno peggio di quanto si potesse pensare dopo le prime due uscite stagionali.

A confermare queste impressioni è stato Charles Leclerc, contento di quanto ha visto nelle Libere 1 con asfalto asciutto, meno invece nel turno successivo, reso insidioso dalla pioggia.

"Questa mattina è andata meglio di quanto ci aspettassimo, se devo essere onesto", ha dichiarato il monegasco. "Non siamo arrivati in Ungheria portando tante novità. Abbiamo praticamente la stessa macchina di 7 giorni fa. Ma sembra che la SF1000 si adatti meglio a questa pista, che è certamente una buona cosa".

"Questo pomeriggio ho faticato un po'. Stavamo provando diverse cose e non ero molto contento della macchina. Ho faticato a trovare confidenza sul bagnato. Ma sì, abbiamo visto cose positive questa mattina".

"Chiaramente su questa pista ci sono meno rettilinei. In Austria abbiamo faticato parecchio nel primo settore. Qui è un problema minore, inoltre siamo abbastanza veloci in curva. Questo non ci fa lottare con le Mercedes ancora, ma siamo più veloci rispetto alla settimana scorsa e questo è bello vederlo".

Leclerc ha poi confermato quanto visto nelle Libere 2: Vettel è parso più a suo agio con la direzione presa negli assetti della SF1000, mentre lui ha continuato a faticare, trovando la soluzione non congeniale al suo modo di guidare la macchina.

"Oggi con le gomme da bagnato estremo ho fatto solo 2 giri, dunque non ho veri e propri riscontri. Nel secondo run io e Sebastian abbiamo preso la stessa direzione ma per me non ha funzionato. Guardando però ai tempi di Seb, ha fatto un gran lavoro oggi. C'è probabilmente qualcosa di buono da estrapolare da quello che è riuscito a fare".

Anche Vettel è apparso dello stesso pensiero di Leclerc per quanto riguarda il lavoro fatto nel primo turno di libere con pista asciutta.

"La mattina per noi è stata buona. Credo che questa pista sia meglio per noi, speriamo di confermare questa cosa anche domani. Ovviamente non sapremo come andrà fino alle Qualifiche".

"Oggi abbiamo fatto più giri con gomme da bagnato per capire quali fossero i nostri problemi riscontrati anche il fine settimana passato. Insomma, cercare di capire di più. Abbiamo ancora tanto da fare, però sembra che oggi per noi sia stata una giornata migliore".

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Charles Leclerc, Ferrari SF1000 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
5/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
6/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
7/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
10/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
11/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
15/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
16/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
17/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
18/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
19/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Volano scintille dalla monoposto di Charles Leclerc, Ferrari SF1000

Volano scintille dalla monoposto di Charles Leclerc, Ferrari SF1000
20/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
21/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
22/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
23/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
24/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
25/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
26/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
27/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
28/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Volano scintille dalla monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Volano scintille dalla monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
29/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
30/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Red Bull: copiata la paratia dell'ala dalla Haas

Articolo precedente

Red Bull: copiata la paratia dell'ala dalla Haas

Prossimo Articolo

Mercedes mostra i muscoli con prestazioni hard

Mercedes mostra i muscoli con prestazioni hard
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021