Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
102 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
02 set
Prossimo evento tra
182 giorni
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
203 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
283 giorni

Leclerc, il rapporto con Verstappen: “Non ci potevamo vedere”

Charles Leclerc si racconta nello speciale “Anno zero”, l’intervista esclusiva per Sky Sport F1. Il monegasco analizza la stagione passata, con uno sguardo a quella del 2021. “Non sopporto quando mi dicono che sono arrogante – confessa – con Max abbiamo avuto un rapporto turbolento”.

Leclerc, il rapporto con Verstappen: “Non ci potevamo vedere”

Il pilota del Cavallino si confida ai microfoni di Sky Sport F1 in un’intervista esclusiva, in cui commenta il difficile 2020 della Scuderia di Maranello, le aspettative sul suo futuro in rosso e la rivalità con la punta di diamante della Red Bull, Max Verstappen. 

"2020 da archiviare? No. Sicuramente è stato un anno molto difficile sotto tanti punti di vista. Parlando della macchina, è stato un anno complicato e non ci aspettavamo di fare così tanta fatica. C'è stata una fase in cui abbiamo dovuto accettare questa situazione per poi analizzare e lavorare per migliorare. E di questo sono soddisfatto, anche se è stato difficile. D'altra parte, dimenticare questa stagione non sarebbe giusto, perché è in questi momenti che si cresce di più. Io l'ho sentito come pilota e credo ci aiuterà anche come team. Abbiamo trovato delle cose che ci aiuteranno a migliorare in futuro" 

Se c’è una cosa che Charles proprio non accetta, però, è quando si sente dire di essere una persona arrogante: “Una critica che mi tocca più delle altre è l'arroganza, perché so bene di non essere cambiato. Più vado avanti nella mia carriera e più vedo che la gente vuole essere mia amica, non certo perché piaccio loro come persona ma perché sono un pilota Ferrari. Quindi mi chiudo un po'. Però quella non è arroganza, io non sono cambiato da quel punto di vista. Ecco, questo mi tocca personalmente. Sia mio padre che Jules Bianchi mi hanno sempre detto di rimanere con i piedi per terra. Nella mia carriera tutto è andato abbastanza velocemente e nella direzione giusta, ma ho sempre tenuto a mente quel consiglio. Per questo la parola arroganza mi dà fastidio più delle altre". 

In tanti vedono quella tra Leclerc e Verstappen, la grande rivalità del futuro sugli asfalti mondiali. Ma che tipo di rapporto c’è tra i due? 

"Da piccoli non ci potevamo vedere - confessa - ma con il tempo, ora siamo più maturi, parliamo e ci sono stati grandi progressi. E' un bravo ragazzo ma, alla fine, quando mettiamo il casco, torna la competizione che c'era già al tempo dei kart". 

Altro punto interessante dell’intervista, è quello riguardante le dichiarazioni del Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto, il quale, ha sostenuto che, nel 2021, il Cavallino sarà decisamente meno zoppicante di quanto sia stato in questo campionato amaro. Leclerc, dal canto suo, cercherà di dare il massimo per fare in modo che la monoposto possa porre fine al digiuno mondiale: “Alla fine, quello è il mio lavoro. Dunque ci proverò, anche se da dove stiamo partendo l'obiettivo è altissimo. Dobbiamo essere realisti ma anche ottimisti. Io sono qui anche per portare la Ferrari a vince nel minor tempo possibile, ma non sarà facile come ha detto Binotto. Però io ci credo, ci credo ogni volta che salgo in macchina, anche in una stagione come quella appena passata. Ogni volta che sono sulla griglia penso alla vittoria. Anche quando so che è difficile, quando è impossibile e so che servirebbe un pizzico di fortuna. Ma dobbiamo crederci quando siamo in macchina". 

L’importante è crederci sempre, senza mai arrendersi. E’ l’unico modo per non avere rimpianti. E forse, in Ferrari, ne hanno già abbastanza...  

 
 

 

condivisioni
commenti
F1: ecco i piloti più vincenti nella classifica “All Time”

Articolo precedente

F1: ecco i piloti più vincenti nella classifica “All Time”

Prossimo Articolo

It's a long way to the top - Chinchero racconta Leclerc

It's a long way to the top - Chinchero racconta Leclerc
Carica commenti
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021