Leclerc: "Il contratto in scadenza non destabilizzerà Vettel"

Il monegasco, che ha appena rinnovato il proprio contratto con la Ferrari, parla della situazione di Vettel. Il tedesco è in scadenza di contratto e cerca il rinnovo con il team di Maranello.

Leclerc: "Il contratto in scadenza non destabilizzerà Vettel"

La prima stagione di Charles Leclerc da pilota titolare della Scuderia Ferrari in Formula 1 è stata sorprendente. Il monegasco ha portato a casa due vittorie strepitose a Spa-Francorchamps e a Monza, chiudendo il Mondiale al quarto posto, davanti al ben più esperto e titolato compagno di squadra Sebastian Vettel.

Charles si è subito mostrato pilota "da Ferrari". Per questo motivo i vertici del Cavallino Rampante hanno deciso di prolungargli il contratto, con questo che scadrà alla fine del 2024. 

Situazione ben differente per quanto riguarda il compagno di squadra, Sebastian Vettel. Il 4 volte iridato di F1 è in scadenza con il team di Maranello e si appresta ad affrontare la stagione 2020 - coronavirus permettendo - con un fardello sulle spalle: rinnovo o nuova avventura?

Sebbene Mattia Binotto abbia ammesso che le trattative per allungare il contratto di Vettel siano già iniziate, Sebastian potrebbe dover convivere con un fattore di distrazione, proprio il rinnovo con la Ferrari.

Charles Leclerc, però, pensa che Vettel non avrà poi grossi problemi a gestire la pressione che deriverà dal dover fare risultati in pista e, allo stesso tempo, trovare un'intesa con i vertici del Cavallino per prolungare l'accordo che possa mantenerlo a Maranello anche per i prossimi anni.

"Sono davvero fortunato ad ricoprire questa posizione, in cui per altro ho un contratto a lungo termine. Sono felice di essere in questa situazione. Conosco però bene anche la situazione in cui si trova Sebastian, perché negli ultimi 2 anni l'ho vissuta in prima persona".

"Non credo che avere un anno di contratto lo destabilizzerà così tanto. Lui è un pilota davvero forte e io mi aspetto che lo sia nonostante la situazione in cui si trova".

Leclerc ha anche fatto sapere di essere molto contento di essere il compagno di squadra di Vettel. Lo stesso tedesco, in questi primi mesi del 2020, non ha certo nascosto la sua intenzione di rimanere in Ferrari e continuare a dare la caccia al quinto titolo iridato.

"Io sto molto bene con Vettel al mio fianco. Ma rispetterei la decisione della Ferrari qualora scegliesse di fare un cambiamento. Lo scorso anno abbiamo avuto momenti di frizione, ma la nostra relazione è rimasta la medesima. Io credo sia un'ottima cosa, siamo entrambi maturi abbastanza da separare ciò che avviene in pista da ciò che siamo al di fuori delle corse".

condivisioni
commenti
Vettel: "Cambiare il mio passato? Tutto è accaduto per un motivo"
Articolo precedente

Vettel: "Cambiare il mio passato? Tutto è accaduto per un motivo"

Prossimo Articolo

Marquez e Alonso, spettacolo su Instagram

Marquez e Alonso, spettacolo su Instagram
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021