Leclerc: "Ho sbagliato, ma era dura guidare questa Ferrari"

Il monegasco si è dovuto ritirare per un bruttissimo incidente al 26° giro del GP di Monza a causa di un suo errore, ma la Ferrari non va e Charles nella prima parte non riusciva nemmeno ad avvicinarsi alla zona punti.

Leclerc: "Ho sbagliato, ma era dura guidare questa Ferrari"

Non poteva andare peggio di così il Gran Premio d'Italia per la Ferrari, con entrambe le Rosse ritirate in nemmeno metà gara.

Il Cavallino Rampante torna a casa da Monza con due zero mestissimi: prima quello di Sebastian Vettel a causa di un problema a freni dopo appena 6 giri, ma lo spavento più grande l'ha corso Charles Leclerc.

Il monegasco alla tornata numero 26 ha perso il controllo della sua SF1000 in uscita della "Parabolica", finendo ad una velocità stimata di circa 220km/h contro le barriere.

In quel momento il monegasco era risalito quarto sfruttando una sosta anticipata e la Safety Car uscita per il K.O. della Haas di Kevin Magnussen, piazzando anche un doppio sorpasso alla ripartenza alle Alfa Romeo di Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi.

Ma arrivato all'ultima curva, la SF1000 si è intraversata e con l'effetto pendolo ha spedito Charles contro il muro di gomme, facendo correre un brivido lungo la schiena di tutti fino a quando il ferrarista non è sceso dall'abitacolo.

"Fisicamente mi sento più o meno a posto, ho un po' mal di testa, ma credo sia normale dopo una botta del genere", dice Leclerc, che poi spiega la dinamica dell'incidente assumendosi le colpe.

"Non abbiamo avuto alcun problema tecnico, l'incidente è colpa mia, ho perso il controllo della macchina. Fino a quel momento la gara era stata molto difficile, col primo set di gomme ho sofferto parecchio e poi c'è stato il caos della Safety Car con la pit-lane chiusa".

"Purtroppo anche con la mescola dure ho avuto parecchi grattacapi, ho provato a spingere, ma alla "Parabolica" l'ho persa. Errore mio, sinceramente non so se ho chiesto troppo alla vettura, probabilmente sì visto che sono finito a muro, ma era molto difficile da guidare e ho cercato di fare il massimo pur avendo un sacco di problemi di bilanciamento".

I problemi della Ferrari sono ormai noti da tempo e la prossima settimana ci saranno da festeggiare i 1000 Gran Premi della storia del Cavallino Rampante, sperando in qualcosa di meglio di quanto visto tra Belgio e Brianza.

"Il momento è duro, sapevamo che fra Spa e Monza sarebbero stati due weekend difficili, bisogna guardare avanti con la speranza che al Mugello possa andare meglio. Sulla carta dovrebbe essere così, fisicamente sto bene, sfrutterò i 3-4 giorni che abbiamo per recuperare e concentrarmi sul prossimo impegno".

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, in pit lane
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, in pit lane
6/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
7/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
10/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari con la sua ragazza Charlotte Siné arrivano in pista
Charles Leclerc, Ferrari con la sua ragazza Charlotte Siné arrivano in pista
15/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari con la sua ragazza Charlotte Siné arrivano in pista
Charles Leclerc, Ferrari con la sua ragazza Charlotte Siné arrivano in pista
16/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
17/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Romain Grosjean, Haas VF-20
18/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1, Monza: Hamilton penalizzato, vince Gasly!

Articolo precedente

F1, Monza: Hamilton penalizzato, vince Gasly!

Prossimo Articolo

Ferrari: ritirato l'appello al Tribunale Internazionale della FIA

Ferrari: ritirato l'appello al Tribunale Internazionale della FIA
Carica commenti
Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021