Leclerc: "Giornata non semplice, ma prestazioni ottime!"

Leclerc si è visto togliere il miglior tempo nelle Libere 2 per aver oltrepassato di poco i limiti della pista in Curva 9 ed è anche finito a muro a 3 minuti dal termine della sessione, ma le prestazioni della Rossa a Imola sono incoraggianti.

Leclerc: "Giornata non semplice, ma prestazioni ottime!"

Il miglior tempo cancellato, un guasto al mattino e un errore che ha mandato la Ferrari a muro. Tre ingredienti che difficilmente farebbero pensare a una buona giornata. Invece la Ferrari e Charles Leclerc chiudono il venerdì di Imola, sede del Gran Premio dell'Emilia Romagna di Formula 1, con non poco ottimismo.

Al di là di errori e sbavature, la SF21 - soprattutto nelle mani di Charles Leclerc - ha mostrato di avere un potenziale molto interessante a Imola. Lo stesso monegasco, al termine della seconda sessione di prove odierna, non ha nascosto la sua soddisfazione.

"Oggi ci sono tanti aspetti positivi. Non è stata una giornata semplice, ma le prestazioni sono state ottime. Le Prove Libere 1 non siamo riusciti a completarle per un piccolo problema, ma poi la macchina ha dato ottime sensazioni".

"Nelle Libere 2 siamo stati molto competitivi, anche se purtroppo mi hanno cancellato il miglior tempo per essere andato di poco oltre i limiti della pista alla Curva 9. La cosa più importante sarà non ripetere quell'errore in qualifica. Però avevo ottime sensazioni sia sul giro secco che sul passo gara".

A tre minuti dal termine delle Libere 2, Leclerc ha perso il controllo della sua SF21 mentre era intento a simulare la seconda parte della gara con gomme Medium ed è finito per sbattere contro le barriere della seconda curva della Rivazza (foto sotto). "Purtroppo ho commesso un errore all'ultima curva e sono andato contro il muro. Ma meglio farlo ora che in gara".

Leclerc ha ammesso che la crescita della Ferrari, in questo weekend, sia dovuta al tipo di pista, su cui la SF21 riesce a esprimersi in maniera migliore, ma anche a temperature più fresche, che permettono alla Rossa di far lavorare meglio le gomme portandole nella finestra di utilizzo ideale.

"Sicuramente le nostre prestazioni sono migliorate grazie al tipo di circuito in cui ci troviamo e anche alle temperature, che sono più fresche rispetto al Bahrain. Anche perché la SF21 è sempre la stessa, non è cambiata per niente. Però le sensazioni che dà la macchina in queste condizioni sono decisamente migliori".

"Questo weekend la macchina va alla grande rispetto all'anno scorso. In questo fine settimana abbiamo notato un grip e un bilanciamento decisamente migliore rispetto a quello che conferiva la SF1000. Questo mi dà molta più fiducia in macchina e non vedo l'ora che arrivi domani".

Charles Leclerc, Ferrari SF21, scende dalla macchina dopo l'incidente

Charles Leclerc, Ferrari SF21, scende dalla macchina dopo l'incidente

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Bottas: "Sensazioni positive, ma la Mercedes non è perfetta"

Articolo precedente

Bottas: "Sensazioni positive, ma la Mercedes non è perfetta"

Prossimo Articolo

Sainz: "Con il freddo abbiamo un posteriore più stabile"

Sainz: "Con il freddo abbiamo un posteriore più stabile"
Carica commenti
La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi” Prime

Minardi: “Salvo Hamilton, sprofondano i ferraristi”

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Francia di Formula 1 corso sul tracciato del Paul Ricard. Ovviamente, sempre in compagnia di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari" Prime

Bobbi: "Gomme in overheating il motivo del disastro Ferrari"

Andiamo ad analizzare insieme a Matteo Bobbi e Marco Congiu il Gran Premio di Francia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. Lewis Hamilton e Max Verstappen ci hanno regalato una gara intensa, dove a farla da protagonista è stata la gestione delle gomme. Chi ha pagato più di tutti sotto questo punto di vista è stata la Ferrari: ecco perché...

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari" Prime

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

In questa puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano i fatti salienti del Gran Premio di Francia. Buon ascolto!

Formula 1
20 giu 2021
Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia Prime

Formula 1: La griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire la griglia di partenza del Gran Premio di Francia 2021: Max Verstappen parte dalla prima casella, precedendo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

Formula 1
20 giu 2021
Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box" Prime

Bobbi: "I progressi di Lewis guidati dal box"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano le qualifiche del GP di Francia di Formula 1.

Formula 1
19 giu 2021
Piola: "La Red Bull è leader ma la gara sarà apertissima" Prime

Piola: "La Red Bull è leader ma la gara sarà apertissima"

Crolla il feudo Mercedes a Le Castellet nel sabato del GP di Francia. Franco Nugnes e l'inviato Giorgio Piola commentano quanto visto nella qualifica del Paul Ricard: la Red Bull è dominante, ma non è detto che la Stella non riesca a brillare...

Formula 1
19 giu 2021
Chinchero: "Sainz 5°, merito di come ha scaldato le gomme" Prime

Chinchero: "Sainz 5°, merito di come ha scaldato le gomme"

Torna Debriefing F1, programma podcast di Motorsport.com con cui Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano le Qualifiche del GP di Francia al Paul Ricard. Buon ascolto!

Formula 1
19 giu 2021