Leclerc e Vettel: "Lenti con gomme medie, e per noi è insolito"

Le Ferrari sono state protagoniste di un venerdì dedicato alla comprensione delle gomme a Silverstone. Vettel frenato da un guasto al motore che, a detta sua, non è ancora stato identificato.

Leclerc e Vettel: "Lenti con gomme medie, e per noi è insolito"

Il secondo venerdì di Silverstone è stato dedicato da parte della Ferrari alla messa a punto delle SF1000 dopo aver analizzato i dati raccolti nel GP della settimana passata, ma anche alla comprensione delle gomme, in questo weekend di uno step più morbide rispetto a quelle usate meno di 7 giorni or sono.

Le Rosse non hanno sfigurato sul giro secco - tenendo conto delle ultime prestazioni - ma le Soft hanno mostrato sulle SF1000 di avere una durata di appena un giro veloce. Un altro problema è rappresentato dal fatto che con le mescole medie sia Leclerc che Vettel hanno faticato sul passo gara.

Un problema non da poco, considerando che le gomme contrassegnate dalla banda gialla sulle spalle dovrebbero essere le gomme da gara per antonomasia in questo fine settimana.

"Oggi è andata abbastanza bene, anche se è stata una giornata un po’ più difficile rispetto a venerdì scorso", ha dichiarato il monegasco, reduce dal buon podio di una settimana fa. "Stiamo lavorando per cercare di capire le gomme visto che c'è una differenza di grip notevole tra la Soft e la Medium. Con quest’ultimo tipo di pneumatici siamo un po’ troppo lenti, il che per noi è insolito".

"Il bilanciamento della macchina è abbastanza buono, è solo la prestazione generale con gomma Medium che non è buona come speravamo. Ci sono ancora alcune cose su cui dobbiamo lavorare in vista delle qualifiche di domani con l'obiettivo di passare la Q2 proprio con le Medium, cosa che pensiamo molte vetture proveranno a fare".

"Ad ogni modo, sarà interessante vedere su quale mescola tutti inizieranno una gara che si preannuncia vivace, con molte strategie diverse".

Il team di Maranello pensava di poter aiutare Vettel ad avere un weekend differente rispetto a quello difficile passato solo pochi giorni fa. invece il venerdì del tedesco è stato in salita sia dal punto di vista prestazionale che da quello dell'affidabilità della propria vettura.

"Oggi abbiamo provato un po’ di soluzioni sulla vettura e in generale mi sono sentito meglio in macchina, anche se non siamo molto competitivi al momento. Dobbiamo guardare i dati e valutare su quali aree possiamo ancora lavorare", ha affermato al termine delle Libere 2 il 4 volte iridato.

"Le gomme Soft sulla nostra macchina durano un giro, poi la situazione si complica parecchio. Stiamo cercando di salvaguardare la mescola più dura per la gara, anche se prima di decidere la strategia dovremo aspettare di vedere come andranno le qualifiche. Ci sono delle aree chiave nelle quali dobbiamo migliorare. Probabilmente si tratta di piccoli aggiustamenti che però speriamo ci rendano un po’ più competitivi".

Al termine del secondo turno di prove libere, Vettel è stato costretto a parcheggiare la propria SF1000 numero 5 a bordo pista subito dopo il rettilineo d'arrivo a causa di un guasto al motore che lo stesso Seb ha definito "Big failure", ossia un grosso problema. Questo, stando alle parole dell'ex pilota della Red Bull, non è ancora stato identificato.

"Per quanto riguarda il motore la rottura è stata improvvisa. Dobbiamo ancora capire bene che cosa è successo anche se credo che ci vorrà qualche giorno perché il propulsore deve arrivare a Maranello per essere analizzato".

condivisioni
commenti
La scelta gomme e Max potranno mettere in difficoltà Mercedes?

Articolo precedente

La scelta gomme e Max potranno mettere in difficoltà Mercedes?

Prossimo Articolo

Intervista a Binotto: ecco come sarà la Ferrari del futuro

Intervista a Binotto: ecco come sarà la Ferrari del futuro
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021