Leclerc è il "carico" della Ferrari e la FIA lo grazia

Il monegasco ha "domato" una Ferrari con un assetto molto scarico, mostrando tutto il suo talento con il quarto tempo. Graziato anche per un unsafe release.

Leclerc è il "carico" della Ferrari e la FIA lo grazia

Quando si è sotto i riflettori una pagliuzza diventa una frase. Era bastata una gara terminata alle spalle di Sebastian Vettel per avvertire qualche spiffero su un Charles Leclerc demotivato dalla scarsa competitività della SF1000.

Meno di due settimane dopo ecco la risposta, con due giri capolavoro nelle qualifiche di Silverstone che hanno inaspettatamente portato la Ferrari nella seconda fila del Gran Premio di Gran Bretagna.

Lo stupore e la felicità di Leclerc la dicono lunga sulle aspettative della vigilia, e la motivata soddisfazione di Charles è tipica di chi ha portato la monoposto oltre il massimo traguardo previsto. Nel box del Cavallino hanno percorso l’unica via possibile per provare (almeno in qualifica) ad avvicinare la monoposto alle prime posizioni.

Assetto scarico per recuperare quella velocità di punta che la power unit Ferrari non può garantire, e palla passata ai piloti per provare a star dentro nei tratti più critici di Silverstone, dove senza carico aerodinamico la vita si complica parecchio.

Leggi anche:

In condizioni critiche è emerso Leclerc, che in Q2 e Q3 ha completato due giri da urlo riuscendo a domare per quanto possibile le leggi della fisica anticipando ogni reazione della sua vettura. Alla fine è arrivato un quarto posto, con il monegasco a 102 millesimi da Verstappen, e qualche ora dopo è sfumato anche il timore di una penalità per un sospetto ‘unsafe release’ durante la Q3.

Charles è una risorsa cruciale per la Ferrari. In un momento in cui sul fronte tecnico il gap con la concorrenza è evidente, nel box del Cavallino sanno almeno di non pagare nulla in quella zona della monoposto che va dal volante all’air-scoop.

I miracoli, però, in Formula 1 non esistono, almeno non in forma permanente. Leclerc e la Ferrari sanno molto bene che domani i cinquantadue giri di gara saranno tutti in salita, anche se Charles potrà contare al via sulle gomme medie.

Una piccola riserva di ossigeno, ma il setup della SF1000 nei long-run di ieri non ha dato grandi risposte, a conferma che senza downforce la gestione degli pneumatici diventa un punto critico. Questo indipendentemente dalla temperatura e dalle condizioni della pista.

Ma serviva rivedere un po' di luce, una dose di positività da regalare ad una squadra in cui, indipendentemente dai risultati, il lavoro è sempre stato molto. E oggi Leclerc ha riportato la ‘rossa’ dove spera di tornare in pianta stabile al più presto.

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, nel Parc Ferme dopo la qualifica
1/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, sul ponte del controllo peso
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, sul ponte del controllo peso
4/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Meccanici in piedi vicino alla, Ferrari SF1000, di Charles Leclerc
Meccanici in piedi vicino alla, Ferrari SF1000, di Charles Leclerc
6/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
7/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
8/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
9/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
10/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
11/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
15/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
16/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
17/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
18/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
19/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
20/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
21/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Mercedes gioca da sola: gli altri si sono già arresi?
Articolo precedente

Mercedes gioca da sola: gli altri si sono già arresi?

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: le Qualifiche del GP di Gran Bretagna

Fotogallery F1: le Qualifiche del GP di Gran Bretagna
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021