Pirelli promosse anche con il caldo di Sepang

Pirelli promosse anche con il caldo di Sepang

Hembery prevede una gara molto combattuta con variabili nelle stretagie dei team

La Pirelli temeva le alte temperature della Malesia e si può dire che la Casa italiana che fornisce gli pneumatici alla Formula 1 ha superato brillantemente anche questo test insidioso. Il tempo della pole di Vettel di 1'34"870 risulta la migliore qualifica sul circuito di Sepang dal 2006, quando la partenza al palo fu conquistata con un rilievo cronometrico di 1'33"840. Il commento del Direttore Pirelli Motorsport, Paul Hembery: "Quelle in Malesia sono senza dubbio tra le qualifiche più impegnative dell'anno. Le condizioni sono rimaste asciutte, quindi siamo riusciti a vedere le prestazioni pure dei nostri pneumatici senza fattori esterni. Se accadrà lo stesso anche domani resta da vedere, anche se è difficile immaginare un week end senza pioggia in Malesia! Abbiamo sentito che per domani c'è il 90% di probabilità di pioggia, ma sono inglese e quindi probabilmente ci sarà un bel sole".… Qual è stata la differenza prestazionale fra le due mescole scelte? "Tra la mescola hard e la soft abbiamo registrato un gap in termini di performance di 1,2 secondi al giro e ovviamente questo ha avuto un grosso impatto sulle strategie usate in qualifica, che hanno contribuito a rendere la sessione emozionante fino agli ultimi secondi. Da quanto visto oggi, penso che domani assisteremo a una gara eccitante, dove la strategia sarà nuovamente cruciale".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning