Le Force India in seconda fila a Spa: "Un orgoglio per il team e in gara può succedere di tutto"

condivisioni
commenti
Le Force India in seconda fila a Spa:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
25 ago 2018, 15:42

Grande prestazione da parte di Esteban Ocon e Sergio Pérez sulle Ardenne, dove con le rispettive VJM11 hanno ottenuto il terzo e quarto tempo in qualifica nonostante le condizioni ostiche e domani avranno l'occasione di combattere per un piazzamento importante.

Spa-Francorchamps si presentava come il weekend della svolta per la Force India, che a partire dal Gran Premio del Belgio ha un nuovo nome (Racing Point Force India quello completo) e gestione del team affidata a Otmar Szafnauer.

Le Qualifiche del sabato hanno portato una bella sorpresa alla squadra, con Esteban Ocon e Sergio Pérez a conquistare l'intera seconda fila dello schieramento e con la ghiotta occasione di ottenere punti pesanti domani in gara, visto e considerato che nella classifica costruttori il bottino da loro ottenuto fino ad oggi è stato azzerato.

"E' un risultato fantastico, siamo terzi dopo una marea di difficoltà che abbiamo passato all'interno del team, come ben sapete - ha commentato Ocon con un bel sorrisone - Chiaramente non me l'aspettavo, ma i ragazzi della squadra hanno cambiato velocemente le gomme e sono riuscito a completare un giro pulito. Sono piuttosto emozionato, domani cercheremo di sfruttare al meglio questa posizione di partenza".

Anche il messicano si è mostrato soddisfatto: "E' un risultato straordinario per tutti noi, bellissimo davvero. Ogni persona del nostro team deve andare orgogliosa di ciò che abbiamo ottenuto oggi, domani cercheremo di fare una grande gara. Le condizioni erano davvero pazzesche, con le gomme da asciutto sembrava che i primi due settori fossero buoni, mentre nel terzo è stato un disastro. Ho provato a continuare, all'Eau Rouge ho rischiato di finire a muro e mi sono spaventato parecchio. Per fortuna l'ho evitato e dopo il mio unico tentativo è stato sufficiente per essere in seconda fila. Con una gestione migliore di gomme avrei potuto lottare per la pole position. In gara tutto è possibile, cercheremo di partire bene, poi vedremo come andrà".

Occhio quindi a quello che le due VJM11 combineranno domani al via, ricordando che proprio 12 mesi fa Ocon e Pérez arrivarono ai ferri corti rischiando un incidente bruttissimo per via di un contatto proprio dopo "La Source"...

Prossimo articolo Formula 1
Räikkönen a secco: "Sono rimasto senza benzina, non so come sia potuto accadere!"

Articolo precedente

Räikkönen a secco: "Sono rimasto senza benzina, non so come sia potuto accadere!"

Prossimo Articolo

Vettel recrimina: "Nell'ultimo giro buono avevo la batteria scarica. Ma domani faremo bene!"

Vettel recrimina: "Nell'ultimo giro buono avevo la batteria scarica. Ma domani faremo bene!"
Carica commenti