Lauda: "Senza rotture, Lewis non sarà in grado di riprendere Nico"

Secondo l'ex iridato, oggi dirigente della Mercedes, la vittoria di Rosberg a Suzuka ha segnato l'esito finale della stagione. A meno che non ci siano ancora delle rotture a rimettere tutto in gioco nelle ultime gare...

Anche se mancano ancora quattro gare alla conclusione del Mondiale, Niki Lauda sembra certo che il GP del Giappone abbia un po' mandato i titoli di coda sulla stagione 2016, con il titolo che ormai sembra aver preso la strada di Nico Rosberg, salvo clamorosi ribaltoni.

Con la nona vittoria stagionale, la prima sul tracciato di Suzuka, il tedesco è riuscito a portare a 33 lunghezze il suo margine nei confronti di Lewis Hamilton. Il tutto nell'ennesima giornata storta del compagno di box, terzo in rimonta dopo essere scivolato addirittura all'ottavo posto al via.

Considerando che l'ultima vittoria del britannico risale ormai a prima della pausa estiva, secondo Lauda ormai solamente delle rotture potrebbero mettersi tra Rosberg e la conquista del suo titolo iridato, perché a parità di vettura 33 punti sono davvero troppi da recuperare (quattro vittorie di Lewis non basterebbero, per esempio, con Nico sempre secondo).

"Nico sta facendo tutto bene in questo momento. Se tutto andrà normalmente, penso che il campionato si possa decidere già nelle prossime gare" ha spiegato il manager austriaco ai microfoni di Sky.

"E se tutto andrà normalmente, Lewis non sarà in grado di riprendere Nico. Questo è molto chiaro per me. Senza rotture ad entrambe le vetture, non penso che Lewis possa ribaltare la situazione" ha concluso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Giappone
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Suzuka
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie