Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
112 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
133 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
147 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
161 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
189 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
196 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
210 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
215 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
250 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
278 giorni

La Renault punta a colmare il gap sulla Red Bull entro il 2019

condivisioni
commenti
La Renault punta a colmare il gap sulla Red Bull entro il 2019
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
12 feb 2018, 10:26

La Renault si è posta l'obiettivo di avere prestazioni eguagliabili a quelle della McLaren e della Red Bull nel 2019, con il costruttore francese che non nasconde la sua ambizione di tornare ad essere campione del mondo.

Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17, Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Christian Horner, Team Principal Red Bull Racing e Cyril Abiteboul, Managing Director Renault Sport F1
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team RS17 e Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team RS17, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32 e Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team RS17
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team RS17

La Renault è passata dal nono al sesto posto nel Mondiale Costruttori di Formula 1 nel 2017, ma ha concluso oltre 300 punti dietro alla Red Bull, che ha vinto tre gare e conquistato 13 podi.

I migliori risultati della Renault sono stati cinque top 6.

Il telaio della Renault è migliorato notevolmente durante la stagione, concludendola con prestazioni da quarta forza, anche se rispetto a quelle della Red Bull è rimasto un deficit importante, inoltre ad Enstone si aspettano che la McLaren possa fare un salto avanti importante con il passaggio dalla power unit Honda a quella Renault.

Cyril Abiteboul, grande capo di Renault F1, si aspetta di vedere i propri team clienti al vertice in questa stagione, ma spera che il divario venga chiuso durante la stagione e colmato del tutto il prossimo anno.

"Sappiamo di avere un deficit da colmare sulla Red Bull in termini di telaio, di aerodinamica e di meccanica" ha dichiarato Abiteboul a Motorsport.com.

"Conosciamo molto bene la Red Bull e per noi è un punto di riferimento fantastico. Penso che abbiano uno dei migliori telai, se non il migliore in circolazione in questo momento. Vedremo cosa riusciranno ad ottenere".

"La McLaren è un po' più un'incognita per noi, perché avevano un telaio ed un motore diversi, quindi è molto difficile fare un confronto: sarà un altro metro di paragone interessante".

"Penso che in termini di capacità complessive, nel corso di quest'anno dovremmo essere in grado di raggiungerli".

"Detto questo, sono organizzazioni molto stabili, molto ben strutturate, ben organizzate e ben finanziate".

"Noi siamo ancora in fase di sviluppo, stiamo ancora crescendo e sviluppando la nostra squadra".

"Penso che prima del 2019 non sarà possibile eguagliarli completamente, anche mi piacerebbe vedere un gap sempre più piccolo nel corso di quest'anno".

Quando poi gli è stato chiesto se questo significa che la Renault punta almeno al quinto posto nel 2018, Abiteboul ha risposto: "Confermeremo il nostro obiettivo sportivo quando presenteremo la monoposto, ma ovviamente deve essere in quella direzione".

Prossimo Articolo
Ferrari - Mercedes: basta furbate con l'olio, torna a contare la benzina?

Articolo precedente

Ferrari - Mercedes: basta furbate con l'olio, torna a contare la benzina?

Prossimo Articolo

Alonso porterà al debutto la McLaren MCL33 a Barcellona

Alonso porterà al debutto la McLaren MCL33 a Barcellona
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Renault F1 Team
Autore Ben Anderson