La Renault ha speso un gettone per la power unit in Bahrain

condivisioni
commenti
La Renault ha speso un gettone per la power unit in Bahrain
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Marco Di Marco
30 apr 2016, 11:18

Frederic Vasseur ha confermato che il costruttore francese ha apportato una leggera modifica alle power unit nel secondo appuntamento stagionale. Un motore decisamente diverso è atteso in Canada e potrà consentire alla Red Bull di lottare con la Ferrari.

Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS16
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS16
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS16
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team
Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team
Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team RS16

La FIA ha confermato questa mattina il numero dei gettoni spesi dai vari costruttori per il miglioramento delle loro power unit.

Dopo la conferma dei tre gettoni spesi dalla Ferrari per migliorare il sistema di combustione sulle power unit che verranno utilizzate nel Gran Premio di Russia, e l'utilizzo di due gettoni da parte della Mercedes, è giunta direttamente da Frederic Vasseur l'ufficialità della spendita di un gettone per le power unit Renault avvenuta già nel Gran Premio del Bahrain.

"Abbiamo utilizzato un gettone per lo sviluppo del propulsore utilizzato in occasione del Gran Premio del Baharain, ma non si è trattato di un step evolutivo importante. Quello lo vedrete in occasione del Gran Premio del Canada".

Cyril Abiteboul, managing director del team Renault F1, prima di giungere a Sochi aveva affermato che il prossimo sviluppo della power unit dovrà tradursi necessariamente in un deciso passo avanti, evitando di ripetere quanto avvenuto sul finire della scorsa stagione quando l'evoluzione di motore portata in pista non si era tradotta in un balzo in avanti delle performance.

"Avevamo l'opportunità di portare in pista un piccolo sviluppo ma preferiamo non anticipare i tempi e rispettare i programmi stabiliti che vedono l'adozione di un notevole step delle power unit in occasione del Gran Premio del Canada. Questo perché in quel tracciato il motore ha una notevole influenza e perché riteniamo che saremo pronti in quella occasione".

"Il nostro è un percorso di sviluppo già pianificato per il quale vedremo i frutti nella seconda parte della stagione o, più realisticamente, nel prossimo anno".

"E' un piano a lungo termine e crediamo che la nuova specifica possa consentire alla Red Bull di avvicinarsi alle prestazioni della Ferrari".

 

Prossimo articolo Formula 1
Il parabrezza della Red Bull ha debuttato nelle libere di Sochi

Articolo precedente

Il parabrezza della Red Bull ha debuttato nelle libere di Sochi

Prossimo Articolo

GP Russia in TV: l'auditel premia la diretta di Sky

GP Russia in TV: l'auditel premia la diretta di Sky
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Russia
Location Sochi Autodrom
Piloti Jolyon Palmer , Kevin Magnussen
Team Renault F1 Team
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Ultime notizie