La Red Bull vuole rinnovare Ricciardo, ma è disposta ad aspettare

condivisioni
commenti
La Red Bull vuole rinnovare Ricciardo, ma è disposta ad aspettare
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
2 nov 2017, 10:33

La Red Bull è disposta ad aspettare l'inizio del prossimo anno per dare a Daniel Ricciardo il tempo per schiarirsi le idee sul suo futuro in Formula 1, se questo significherà la possibilità di rinnovare il suo contratto per altri due anni.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing on the drivers parade with Sombrero hat
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13, Lance Stroll, Williams FW40
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13

Con Max Verstappen che ha recentemente firmato un'estensione del suo contratto, la Red Bull vorrebbe provare a prolungare anche quello di Daniel Ricciardo fino al 2020.

La Red Bull vorrebbe risolvere la questione prima della fine dell'anno, ma Ricciardo preferisce aspettare fino al 2018 per avere un'idea migliore di quello che può offrire ogni top team.

Il team principal Christian Honrne ha parlato con Ricciardo per chiarirgli che vorrebbe confermarlo, ma ha spiegato che comprende il fatto che l'australiano non abbia fretta di pianificare il suo futuro.

"La prossima scelta che farà è molto importante per lui, perché ha 28 anni, quindi sono sicuro che vorrà il tempo per assicurarsi che sia la decisione giusta per lui" ha detto Horner.

"Ma lui conosce chiaramente le nostre intenzioni, perché ne abbiamo discusso. Lo vogliamo in squadra e se ci vogliono ancora sei mesi, allora che sia così".

Poi ha aggiunto: "Sta bene all'interno della squadra e vede la qualità e le capacità del team".

"Lui sa come lavoriamo con le nostre vetture e come trattiamo i nostri piloti, ed è molto contento. Penso che sia interessato a vedere quali possano essere le prestazioni dei motori il prossimo anno, ed è comprensibile".

"Ovviamente vorrei farlo al più presto, ma se ci vogliono dei mesi per lo stesso risultato, allora posso aspettare".

Horner è ben consapevole che, con Ricciardo che si libererà alla fine del 2018, l'australiano potrebbe firmare con qualsiasi altra squadra rivale.

Ma la Red Bull è rilassata sulla questione, perché ha la possibilità di far tornare alla base Carlos Sainz se necessario.

"E' per questo che abbiamo mandato Carlos Sainz solo in prestito alla Renault, per avere due opzioni a dispozione" ha detto. "Abbiamo una rete di sicurezza, ma il nostro obiettivo numero è quello di mantenere la line-up che abbiamo".

Prossimo Articolo
Renault per migliorare il suono, toglierebbe i vincoli di consumo dal 2019

Articolo precedente

Renault per migliorare il suono, toglierebbe i vincoli di consumo dal 2019

Prossimo Articolo

Verstappen: "Bello far sorpassi, ma io voglio annoiare e dominare"

Verstappen: "Bello far sorpassi, ma io voglio annoiare e dominare"
Carica commenti