La RAI tratta con la FOM per il rinnovo dei diritti di Formula 1

La Tv di Stato non ha rinunciato alla Formula 1 dal 2018 per acquisire i diritti della Champions League. Pier Francesco Forleo, direttore dei diritti sportivi RAI, ammette che c'è stato un primo contatto con la FOM per discutere un rinnovo.

La RAI tratta con la FOM per il rinnovo dei diritti di Formula 1
(L to R): Ivan Capelli, President of ACI Milano with Giorgia Cardinaletti, RAI Television Presenter
Race winner Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid
Telecamera in Pit lane
Il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Davide Valsecchi, Sky F1 Italia Presenter with Federica Masolin, Sky F1 Italia Presenter and Jacques Villeneuve

La notizia sta rimbalzando da un sito all'altro: dal 2018 la Rai cambierà il palinsesto sportivo e rinuncerà a Formula 1 e Coppa Italia di calcio in favore della Champions League.

Secondo le indiscrezioni sarebbero queste  le novità che la tv di Stato annuncerà dal prossimo anno e che dovrebbero rivoluzionare l’assetto dello sport in televisione, considerato che i Gran Premi sono sempre stati un cardine del palinsesto RAI.

Motorsport.com ha sentito Pier Francesco Forleo, direttore dei diritti sportivi RAI, per capire se la Formula 1 non è più uno spettacolo che rientra nei piani editoriali della tv di Stato: "Non c'è alcuna rinuncia preventiva - ha detto Forleo - ma siamo nella fase preliminare di una trattativa di rinnovo con la FOM di un contratto che scade solo alla fine del prossimo anno. C'è stato un primo contatto con Bernie Ecclestone, per ridiscutere i diritti dei GP in chiaro, niente di più".

Si dice che SKY possa volere l'esclusiva totale dei GP mettendo fuori gioco la RAI: "Si leggono molte indiscrezioni, ma dovremo scoprire quali saranno le vere regole del gioco".

In Gran Bretagna la piattaforma satellitare di Murdock ha preso il controllo di tutto, tranne del GP di Gran Bretagna che deve essere offerto anche in chiaro. Ma la "chiusura" inglese sarà condivisa anche in altri Paesi dove c'è una forte tradizione della F.1 in televisione?

In quel caso non ci sarebbe nemmeno la differita in chiaro, come avviene in Italia nella MotoGP con TV8. Secondo gli esperti, gli investitori pubblicitari non sarebbero affatto disposti che la Formula 1 rimanga circoscritta solo alla pay-tv, con una visibilità molto ristretta, per cui resta aperta una porta che la RAI possa spuntare un rinnovo di contratto.

Per quanto tempo? "Il più lungo possibile - ha spiegato Forleo - ma ovviamente tutto dipenderà dalla disponibilità di budget della RAI, tenuto conto il minore gettito che deriva dal canone ridotto".

La volontà, quindi, non è di cancellare la Formula 1 a dispetto della Champions League. Insomma la trattativa è aperta e ciascuno dovrà fare il prioprio gioco...

condivisioni
commenti
Aston Martin e Red Bull rinnovano la propria partnership per il 2017

Articolo precedente

Aston Martin e Red Bull rinnovano la propria partnership per il 2017

Prossimo Articolo

Wolff: “No a battaglie legali con altri team per il sostituto di Rosberg”

Wolff: “No a battaglie legali con altri team per il sostituto di Rosberg”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021
GP Imola: l'animazione grafica della gara Prime

GP Imola: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna grazie alla nostra esclusiva animazione grafica della corsa

Formula 1
19 apr 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
18 apr 2021
GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza Prime

GP dell'Emilia Romagna: la Griglia di Partenza

Andiamo a scoprire la Griglia di Partenza del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, seconda prova del Campionato del Mondo 2021 di Formula 1

Formula 1
18 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Formula 1
17 apr 2021
Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Formula 1
17 apr 2021