La Pirelli smentisce l'esistenza di gomme diverse in Brasile

La stampa tedesca ha fatto montare una polemica sul fatto che gli pneumatici portati a Interlagos l'anno scorso sarebbero stati di specifiche diverse. E dopo approfondite indagini non sarebbe emerso niente.

La stampa tedesca ha fatto montare un caso contro la Pirelli che è stata accusata di aver cambiato le specifiche delle gomme in occasione del Gp del Brasile dello scorso anno. La polemica sarebbe esplosa per una e-mail che sarebbe stato inviata per sbaglio al team Lotus da un ingegnere Pirelli nella quale si faceva riferimento alle coperture che sarebbero state segretamente cambiate per Interlagos.

Il caso è deflagrato in Australia, ma la Pirelli ha smentito sdegnosamente con un comunicato, respingendo qualsiasi accusa, dopo che del caso ne avevano parlato giovedì con i team e la FIA quando c’è stato il meeting per definire le coperture per il 2017.

"La storia relativa agli pneumatici in dotazione per il Gran Premio del Brasile 2015, pubblicata ieri dai media tedeschi, non ha alcun fondamento di verità“.

"Le gomme fornite per il Gp di Interlagos erano identiche in ogni aspetto agli pneumatici utilizzati per tutta la stagione 2015. Non vi è stato alcun cambiamento nelle specifiche tecniche, né modifiche sono mai state proposte o discusse prima della prova finale della stagione 2015 ad Abu Dhabi ".

Paul Hembery, direttore di Pirelli Motorsport, placa ogni polemica…

“Si è parlato dell’esistenza di mail e di lettere. Non ne sono niente. E non ho visto alcuna lettera. Sono sicuro al 100% che la gomma non sia stata cambiata”.

La Pirelli ha cercato anche di tracciare l'e-mail che è stato menzionato, ma non ha trovato alcuna prova che esista realmente.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Australia
Sub-evento Sabato
Circuito Albert Park Circuit
Articolo di tipo Ultime notizie