La pinna di squalo del cofano potrebbe non essere bandita

condivisioni
commenti
La pinna di squalo del cofano potrebbe non essere bandita
Di:
16 set 2017, 08:41

Nell'ultimo Technical Regolations Meeting sarebbe stata presentata la richiesta di tenere nel 2018 le pinne sul cofano motore per non limitare lo spazio dedicato agli sponsor dopo che sono stati introdotti numeri e nomi dei piloti più grandi.

Red Bull Racing RB13, ala posteriore e T-Wing bi-plano
Ferrari SF70H, l'ala posteriore
Sauber C36, la T-Wing

La pinna sul cofano motore è destinata a restare anche nel 2018, nonostante ci sia stata una forte spinta all'inizio di quest'anno da parte delle squadre e della FIA per metterle fuori legge dopo che erano state giudicate molto brutte da vedere.

La presenza delle pinne di squalo sul cofano e la germinazione delle T-wing aveva provocato un reazione negativa fra gli appassionati che aveva spinto la FIA a mettere in atto delle modifiche normative che le mettessero al bando per il prossimo anno.

Tuttavia nell'ultimo Technical Regolations Meeting che si è tenuto lunedì scorso sarebbe emerso che alcune squadre e la FIA starebbero rivalutando l'idea di riconsiderare la presenza delle pinne di squalo sulle monoposto del prossimo anno.

La ragione è piuttosto semplice: alcuni team sostengono che con l'obbligo di introdurre numeri più grandi e le iniziali del cognome del pilota dal GP di Spagna si sia ridotto troppo lo spazio per le sponsorizzazioni (che non hanno...) .

Dopo una lunga discussione sarebbe nata la proposta di mantenere le pinne che ora dovrà essere portato allo Strategy Group, tanto più che i nomi dei piloti figurano proprio sulla pinna, mentre resterebbe valido il divieto delle T-wing che ultimamente hanno visto una proliferazione esasperata con soluzioni triplano se non addirittura con la doppia soluzione montata in cima alla pina e alla radice del cofano.



Prossimo Articolo
Ferrari: Vettel presenta un nuovo casco anche a Singapore

Articolo precedente

Ferrari: Vettel presenta un nuovo casco anche a Singapore

Prossimo Articolo

Retroscena: Monkey seat vietato per evitare di energizzare i gas di scarico!

Retroscena: Monkey seat vietato per evitare di energizzare i gas di scarico!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Singapore
Sotto-evento Sabato, prove libere
Location Singapore Street Circuit
Autore Jonathan Noble