La Mercedes è davanti, ma la Ferrari ambisce alla prima fila

I tecnici del Cavallino sono soddisfatti dei dati raccolti durante i long run e sono convinti che si possano chiudere da Hamilton anche i tre decimi di distacco che sono emersi nel giro secco. La Red Bull sarà penalizzata dai motori?

La Mercedes è davanti, ma la Ferrari ambisce alla prima fila
Sebastian Vettel, Ferrari
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Lewis Hamilton, Mercedes-Benz F1 W08
Mercedes-Benz F1 W08 detail
Valtteri Bottas, Mercedes-Benz F1 W08
Valtteri Bottas, Mercedes-Benz F1 W08
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, prova un pit stop
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H nel garage
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, prova un pit stop
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13 e Max Verstappen, Red Bull Racing RB13

Uno-due Mercedes, con 48 millesimi a separare il leader Hamilton dal compagno Bottas. Si è aperto così il weekend di San Paolo, che ha proposto il tandem più prevedibile a segnare il passo nella prima giornata di attività sulla pista di Interlagos.

La prima notizia è che l’attesa pioggia non si è vista, consentendo alle squadre di completare il programma di lavoro senza intoppi. La Mercedes ha iniziato il penultimo fine settimana del 2017 ad un ritmo subito molto veloce (dopo 25 minuti il record della pista era già stato battuto) confermando di aver svolto un buon lavoro di simulazione.

Nella sessione pomeridiana sono arrivati i primi riscontri cronometrici attendibili, soprattutto in proiezione qualifica-gara. Sul giro veloce le due Mercedes si sono confermate il riferimento, confermando i riscontri sul fronte ‘supersoft’ degli altri team.

Un po’ a sorpresa le gomme ‘rosse’ hanno garantito solo due/tre decimi di performance in più rispetto alle soft, circa la metà del margine previsto. I long-run con la mescola supersoft hanno visto un certo equilibrio tra Mercedes, Ferrari e Red Bull, mentre nelle simulazioni di gara con le soft, Hamilton e Bottas hanno confermato un passo migliore.

La Mercedes in Q2 con le Soft?

Sulla base di questi riscontri in casa Mercedes stanno valutando la possibilità di poter provare nelle qualifiche di domani il taglio della sessione Q2 utilizzando la gomma ‘gialla’, scelta che assicurerebbe un vantaggio sul fronte della strategia di gara, ancora non del tutto scontata. Le informazioni giunte dalla Pirelli hanno confermato un degrado ed un’usura della supersoft inferiore alle attese, aprendo la possibilità di una sola sosta in gara.

Per la Ferrari rispettati i piani

In casa Ferrari si è registrato un cauto ottimismo. Tutto secondo i piani, secondo i tecnici del Cavallino, che si sono detti contenti del passo di Vettel e Raikkonen nei long-run. L’obiettivo è la sesta prima fila consecutiva, e possiamo dedurre che i tre decimi rimediati da Vettel nella simulazione di qualifica (da Hamilton) non vengano visti come un ostacolo insormontabile.

Intanto, però, nella prima giornata tra Vettel e il tandem Mercedes si inserito Daniel Ricciardo, che ha ritrovato il sorriso dopo l’incubo vissuto a Città del Messico. L’australiano ha confermato di aver riacquistato il feeling con la monoposto, ma in casa Red Bull resta alto l’allarme affidabilità legato alla power unit.

Red Bull con motori di... sicurezza?

Helmut Marko, a cui piace amplificare un po’ gli ostacoli che deve affrontare la Red Bull, ha anticipato che la squadra non potrà permettersi di utilizzare i motori a pieno regime per il timore di incappare in problemi tecnici che potrebbero essere drammatici nell’economia del weekend. “Se fosse vero quello che sostiene allora potenzialmente potrebbero doppiare tutti”, ha commentato un addetto ai lavori di una squadra avversari, e forse non ha torto.

E’ credibile che le power unit di Ricciardo e Verstappen saranno gestite con molta attenzione, limitando al massimo i momenti in cui sarà necessario ricorrere alle mappature più spinte, ma la performance vista in pista nella giornata odierna non sembra essere in linea con l’immagine di un freno a mano tirato descritta da Marko.

La risposta arriverà nelle qualifiche di domani, che nel box Red Bull sperano possa essere caratterizzata da un cielo plumbeo e una fitta pioggia.
“In quel caso – ha confermato Max Verstappen – ogni risultato sarà alla nostra portata”.

Il contesto, è bene ricordarlo, è quello dove Max dodici mesi fa stupì tutta la Formula 1 con una performance che scomodò paragoni con i mostri sacri del Circus.

condivisioni
commenti
Hamilton: "Voglio vincere per ricordare alla gente perché ho vinto il titolo!"

Articolo precedente

Hamilton: "Voglio vincere per ricordare alla gente perché ho vinto il titolo!"

Prossimo Articolo

Force India: ora Ocon e Perez sono liberi di darsi battaglia

Force India: ora Ocon e Perez sono liberi di darsi battaglia
Carica commenti
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021