La Mercedes completa la squadra 2019: ufficiale anche il rinnovo di Bottas

condivisioni
commenti
La Mercedes completa la squadra 2019: ufficiale anche il rinnovo di Bottas
Di: Matteo Nugnes
20 lug 2018, 08:07

Ad appena un giorno dall'annuncio del prolungamento del contratto di Hamilton è arrivato anche quello dell'accordo con il finlandese, che ha anche un'opzione per il 2020.

Logo Mercedes sulla monoposto di Valtteri Bottas Mercedes AMG F1 W09
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

Dopo aver rinnovato il contratto di Lewis Hamilton, la Mercedes non ha tenuto troppo sulle spine Valtteri Bottas, perché a circa 24 ore di distanza è arrivato anche l'annuncio del prolungamento di un anno del contratto del pilota finlandese, che però contiene anche un'opzione per la stagione 2020.

Probabilmente non è affatto casuale che la Casa tedesca abbia scelto proprio la gara di casa di Hockenheim per fare questi annunci. Segno che vuole mettere nelle migliori condizioni i suoi piloti per provare ad andare a caccia della vittoria nel GP di Germania.

Dopo un'ottima prima stagione in Mercedes, nella quale ha saputo raccogliere ben tre vittorie, Bottas non è ancora riuscito a salire sul gradino più alto del podio nel 2018, anche se va detto che per esempio è stato molto sfortunato a Baku, dove ha forato quando sembrava avere in pugno il successo.

Anche se ormai non c'erano troppi dubbi in merito, oggi è arrivata la conferma ufficiale del fatto che a Brackley hanno deciso di continuare a puntare su di lui anche per il futuro, nonostante al momento occupi solamente laq quinta posizione nella classifica piloti.

"E' una bella notizia sapere che correrò per la Mercedes nel 2019 ed è bello annunciarlo qui ad Hockenheim, non solo la gara di casa della Mercedes, ma anche la pista dove ho otteunto la mia prima vittoria in monoposto nel 2007" ha detto Bottas.

"Quest'anno sono riuscito a fare un bel passo avanti, ma credo che ci sia ancora molto da fare. Non siamo stati molto fortunati finora, ma la squadra conosce il mio valore e questo è un grande segno di fiducia nei miei confronti".

"Mi piace lavorare con il team e anche essere compagno di squadra di Lewis: abbiamo un buon rapporto, onesto e diretto, e puntiamo sempre ad ottenere i risultati migliori per la Mercedes. Ora il nostro futuro è chiaro e questo significa che possiamo concentrarci completamente nella lotta per il campionato. Ovviamente il mio obiettivo è quello di continuare ad esprimermi ad alto livello, per rendere più facile la decisione della squadra per il 2020" ha concluso il finlandese.

Per il team principal Toto Wolff il rinnovo di Valtteri era la soluzione migliore: "Siamo lieti di prolungare il contratto di Valtteri con la Mercedes per almeno un'altra stagione e confermare la nostra line-up per il 2019, proprio prima della gara di casa di Hockenheim".

"Le prestazioni di Valtteri sono state eccellenti in questa stagione e, se non fosse per i nostri errori e la sua sfortuna, potrebbe essere anche in testa al Mondiale in questo momento".

"Quando abbiamo preso la decisione a favore di Valtteri per il 2019, non si è basata solo sulle sue indubbie velocità ed etica del lavoro, ma è stata anche una questione di carattere. Il suo rapporto con la squadra, incluso Lewis, è aperto e fiducioso, senza alcuna politica".

"Questi sono gli ingredienti di cui hai bisogno quando lotti con rivali forti in entrambi i campionati e rispecchiano i valori della nostra squadra. Sono molto entusiasta di avere ancora Valtteri nel team e non vedo l'ora di festeggiare molti altri successi con lui" ha concluso.

Prossimo articolo Formula 1
Tentazione Mercedes: una mappa più spinta in Q3 per dare l'assalto alla pole di Hockenheim

Articolo precedente

Tentazione Mercedes: una mappa più spinta in Q3 per dare l'assalto alla pole di Hockenheim

Prossimo Articolo

"Cinque dei migliori": Rainer Schlegelmilch parla di alcune leggende di F1

"Cinque dei migliori": Rainer Schlegelmilch parla di alcune leggende di F1
Carica commenti