McLaren pronta a riportare in F1 lo storico marchio Gulf Oil

condivisioni
commenti
McLaren pronta a riportare in F1 lo storico marchio Gulf Oil
Di:
Tradotto da: Redazione Motorsport.com
24 lug 2020, 07:08

L'azienda di Woking ha svolto una sessione fotografica in una stazione di servizio con Norris e Zak Brown, per un imminente storico ritorno del marchio petrolifero in F1.

La McLaren sta per riportare lo storico sponsor Gulf Oil in Formula 1 grazie ad un nuovo accordo di sponsorizzazione.

Le immagini di una MCL e una vettura stradale presenti ad una stazione di servizio della Gulf pronte per una sessione fotografica hanno iniziato a circolare sui social giovedì.

Lando Norris e l'AD Zak Brown erano presenti e la F1 sulla fiancata aveva il logo dell'azienda petrolifera, il che vorrebbe dire nuova collaborazione e preparazione del materiale promozionale.

 

Alla fine dello scorso anno, infatti, la scuderia di Woking aveva terminato il rapporto con Petrobras, per cui si è perso poco tempo per rimpiazzarlo.

In McLaren hanno declinato l'invito a commentare le motivazioni della sessione fotografica, così come una potenziale partnership con Gulf, ma su Twitter hanno però pubblicato delle immagini con il logo Gulf presente, seppur oscurato.

 

Il legame tra Gulf e McLaren risale agli anni '60, quando l'azienda griffò la vettura di Bruce McLaren in F1 e Can-Am.

Nelle corse, Gulf è sempre stato presente in quegli anni, apparendo pure sulla Porsche di Steve McQueen per il film su Le Mans del 1971.

Alla 24h le vittorie sono arrivate numerose negli anni '90 e con la McLaren si ricorda la sponsorizzazione per l'auto privata di Ray Bellm.

Il Gulf McLaren F1 GTR Team dominava all'epoca, vincendo nel 1996 la BPR Global Endurance Series e la Classe GT a Le Mans nel 1997.

#39 Gulf Team Davidoff McLaren F1 GTR BMW: Ray Bellm, Andrew Gilbert-Scott, Masanori Sekiya

#39 Gulf Team Davidoff McLaren F1 GTR BMW: Ray Bellm, Andrew Gilbert-Scott, Masanori Sekiya

Photo by: Patrick Martinoli

Hockenheim annuncia che non ospiterà la F1 nel 2020

Articolo precedente

Hockenheim annuncia che non ospiterà la F1 nel 2020

Prossimo Articolo

Binotto: "Mick Schumacher deve meritare in pista la F1"

Binotto: "Mick Schumacher deve meritare in pista la F1"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lando Norris
Team McLaren Acquista adesso
Autore Jonathan Noble