La Liberty sta facendo "tutto il possibile" per tenere la Honda in F.1

condivisioni
commenti
La Liberty sta facendo "tutto il possibile" per tenere la Honda in F.1
Di:
Co-autore: Lawrence Barretto
Tradotto da: Matteo Nugnes
4 set 2017, 10:41

I vertici della Formula 1 hanno confermato che stanno facendo tutto il possibile per cercare di fare in modo che la Honda rimanga nel Circus al termine della stagione.

Fernando Alonso, McLaren MCL32
Martin Brundle, Sky TV talks with Zak Brown, McLaren Executive Director
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32, Fernando Alonso, McLaren MCL32
Sean Bratches, Formula One Managing Director, Commercial Operations and Andrew Westacott, Australian
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren MCL32

La McLaren dovrebbe arrivare ad una decisione definitiva sul suo futuro con la Honda questa settimana, ma sono sempre più insistenti le voci secondo cui potrebbe passare ai motori Renault.

Se questo dovesse accadere e la Honda non trovasse un accordo con la Toro Rosso per il prossimo anno, il costruttore giapponese sarebbe costretto ad abbandonare la F.1.

Motorsport.com ha saputo che il presidente della FIA, Jean Todt, ha scritto una lettera al CEO della Honda, Takahiro Hachigo, esprimendo il suo sostegno ed il desiderio di trovare un modo per mantenere la Honda in Formula 1.

Tutto questo dopo che Todt ha incontrato Case Carey ed uno dei vertici della Honda, Masashi Yamamoto, nel paddock di Monza per discutere della situazione del motore nipponico.

Il responsabile commerciale della F.1, Sean Bratches, ha detto che mantenere il posto della Honda in Formula 1 gioverebbe a tutti a lungo termine, ma che è ottimista riguardo alla possibilità di trovare una soluzione.

"Non vogliamo perdere la Honda" ha detto Bratches a Motorsport.com. "Honda è un partner di lunga data ed apprezzato della F.1".

"Stiamo cercando di fare tutto il possibile per incoraggiare le rispettive parti a continuare e a crescere, perché riteniamo che sia un'enorme opportunità per tutti coloro che sono coinvolti in Formula 1".

"Abbiamo bisogno di tutti per avere un buon business. La nostra filosofia è quella di condurre gli affari in maniera trasparente, con l'accento sulla comunicazione".

"Non abbiamo nessun programma nascosto, stiamo portando il nostro punto di vista alle rispettive partie. Siamo ottimisti che possa venire fuori qualcosa di buono".

Prossimo Articolo
Retroscena: Ferrari lenta? La Mercedes ha ridotto la potenza dei motori

Articolo precedente

Retroscena: Ferrari lenta? La Mercedes ha ridotto la potenza dei motori

Prossimo Articolo

Ricciardo ha incantato a Monza e vuole vincere a Singapore

Ricciardo ha incantato a Monza e vuole vincere a Singapore
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team McLaren Acquista adesso
Autore Adam Cooper