Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
112 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
132 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
146 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
160 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
188 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
195 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
209 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
215 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
250 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
278 giorni

La Honda ammette che la sua MGU-H può durare al massimo 2 GP!

condivisioni
commenti
La Honda ammette che la sua MGU-H può durare al massimo 2 GP!
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
28 mag 2017, 07:55

La Honda ha ammesso che l'attuale MGU-H della sua power unit può durare al massimo due gare, dopo aver patito ancora dei problemi in occasione del GP di Monaco.

Yusuke Hasegawa, Senior Managing Officer, Honda
Il logo World Fastest Gamer sulla monoposto di Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Jenson Button, McLaren MCL32
Jenson Button, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32
Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32

Jenson Button si è qualificato nono nel giorno del suo ritorno in Formula 1 come sostituto di Fernando Alonso, ma sarà costretto a prendere il via dal fondo dello schieramento di Monaco, essendo incappato in una penalità di 15 posizioni per la sostituzione del turbo e della MGU-H sulla sua McLaren.

La Honda non è ancora sicura della causa esatta del problema, anche se la MGU-H è già stata modificata nei test andati in scena dopo il GP del Bahrain, visto che nel corso del weekend c'era stata una lunga serie di problemi.

Da allora la situazione è migliorata, ma non abbastanza. Infatti Yusuke Hasegawa, grande capo del reparto F.1 della Honda, ha ammesso che la MGU-H attuale non può durare più due GP.

"Ogni due gare la dobbiamo cambiare, questo non è accettabile" ha detto Hasegawa a Motorsport.com. "Pensiamo che dobbiamo modificarla per renderla più robusta".

"Attualmente stiamo facendo delle verifiche legate alle temperature. Questa volta abbiamo fatto un chilometraggio accettabile, ma continuiamo ad avere importanti problemi di affidabilità".

Sapendo che una penalità avrebbe reso praticamente impossibile fare dei punti anche sul tracciato dove c'erano maggiori probabilità di riuscirci, in casa McLaren erano riluttanti all'idea di sostituire le componenti sulla vettura di Button.

La Honda però ha fatto presente che sarebbe stato troppo rischioso cercare di coprire l'intera distanza con quelle che erano già presenti sulla vettura di Button, quindi si è optato per la sostituzione.

"Dopo aver disputato la FP2, abbiamo controllato tutte le arti che possono essere sostituite ed abbiamo notato che sulla MGU-H c'era qualcosa di strano" ha spiegato Hasegawa.

"I meccanici hanno sentito un po' troppo attrito e di solito quando si rompe la turbina della MGU-H si blocca completamente. Per questo quando abbiamo sentito questa resistenza ci siamo preoccupati".

"Ne abbiamo discusso parecchio e alla fine venerdì mattina abbiamo deciso di sostituirla. E' una parte da 100.000 giri al minuto e pensavamo che non sarebbe durata. Avrebbe avuto qualche possibilità, ma non valeva la pena di rischiare".

Prossimo Articolo
Hamilton: "Spero che almeno Valtteri possa battere le Ferrari"

Articolo precedente

Hamilton: "Spero che almeno Valtteri possa battere le Ferrari"

Prossimo Articolo

Jenson Button partirà dalla pit lane dopo una modifica al set-up

Jenson Button partirà dalla pit lane dopo una modifica al set-up
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team McLaren Acquista adesso
Autore Ben Anderson