La Haas condanna Mazepin: "Un video ripugnante"

Il pilota russo ha pubblicato, e poi cancellato, una stories sul suo profilo Instagram mentre palpeggiava il seno di una ragazza in auto. La Haas ha condannato pubblicamente Mazepin per l'accaduto.

La Haas condanna Mazepin: "Un video ripugnante"

Deve ancora debuttare ufficialmente in un weekend di Formula 1, ma ha già creato molti problemi al suo team. Stiamo parlando di Nikita Mazepin, il pilota russo che il prossimo anno vestirà i colori della Haas, che continua ad usare i social media con estrema leggerezza.

L’ultima stories pubblicata sul suo profilo Instagram, e poi cancellata, ha visto Mazepin seduto sul sedile del passeggero voltarsi verso il divanetto posteriore ed iniziare a palpare il seno di una ragazza che, per tutta risposta, gli ha mostrato il dito medio.

Il video è stato condiviso su Twitter da vari utenti che hanno chiesto alla Haas di prendere provvedimenti per un comportamento decisamente inadeguato.

La scuderia americana ha prontamente risposto con un comunicato nel quale si legge: “Haas F1 Team non giustifica il comportamento di Nikita Mazepin nel video recentemente pubblicato sui suoi social media”.

“Inoltre, il fatto stesso che il video sia stato pubblicato sui suoi profili social è ripugnante per Haas F1 Team. La questione sarà trattata internamente e per il momento non saranno fatti ulteriori commenti”.

Mazepin, da parte sua, dopo aver rimosso il video incriminato ha pubblicato un proprio comunicato con le scuse di rito che lascia perplessi.

“Vorrei scusarmi per le mie recenti azioni  sia per il fatto di aver pubblicato il video sui social media.Mi dispiace per l'offesa che ho causato e per l'imbarazzo nei confronti del Team Haas”.

“Devo mantenere uno standard più elevato come pilota di Formula 1 e riconosco di aver deluso me stesso e molte persone. Prometto che imparerò da questo”.

Premesso che lo standard più elevato deve essere mantenuto a prescindere dalla professione, per Mazepin questo video è soltanto l’ultima di una serie di cadute di stile.

Poche settimane fa, infatti, il pilota russo aveva pubblicato una stories sul suo profilo Instagram nella quale aveva scritto: “Oggi ricorre un anno da quando un ragazzo ha mangiato un pipistrello a Wuhan. Buon compleanno COVID”.

Una battuta decisamente fuori luogo considerando, ad esempio, come proprio in Formula 2 il papà di Robert Shwartzman era venuto a mancare ad inizio anno proprio a causa del COVID-19.

Mazepin, però, è diventato “noto” nell’ambiente delle corse anche per altri episodi. Nel 2016, al termine delle libere della F3 europea all’Hungaroring, aveva preso a pugni Ilott reo di averlo ostacolato in pista, mentre quest’anno, subito dopo la conclusione della Feature Race di Spa, è stato ritenuto responsabile di condotta antisportiva e potenzialmente pericolosa.

Dopo aver perso il successo in pista a seguito di una penalità di 5’’ per aver costretto Tsunoda fuori dal tracciato al Radillon, Mazepin è rientrato in pit lane a gran velocità colpendo il cartellone della P2 per poi farlo volare in aria ed arrivare a pochi centimetri da Tsunoda.

A Sakhir, in occasione dell’ultimo round di F2, è stato punito al termine della Feature Race con 10’’ di penalità e 2 punti sulla patente (arrivando così a sfiorare il limite di 12) per aver ripetutamente chiuso la porta in maniera estrema a Tsunoda prima ed a Drugovich poi.

Nikita è sicuramente un pilota veloce ed anche dotato di una valigia molto pesante, ma è giunto il momento che inizi a far funzionare il cervello.

condivisioni
commenti
Alonso sì, Vettel no: chi può girare ai test di Abu Dhabi?
Articolo precedente

Alonso sì, Vettel no: chi può girare ai test di Abu Dhabi?

Prossimo Articolo

Red Bull: ai test di Abu Dhabi ci sarà anche Juri Vips

Red Bull: ai test di Abu Dhabi ci sarà anche Juri Vips
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021