La Formula 1 ha rischiato un attentato ad Abu Dhabi?

Un uomo è finito in tribunale negli Emirati Arabi con l'accusa di aver pianificato un attacco al GP

L'ombra del terrorismo è stata molto vicina alla Formula 1 il mese scorso. Questa settimana, infatti, un uomo è apparso in tribunale negli Emirati Arabi Uniti con l'accusa di aver tentanto di pianificare un attacco in occasione del GP di Abu Dhabi di quest'anno.

Stando a quanto riferiscono il The National e Gulf News, l'imputato è accusato di aver un stretto legame con Al-Qaeda e l'ISIS per la pianificazione di attentati sul territorio degli Emirati Arabi.

Anche se non viene riferito il nome della persona in questione, è stato fatto sapare che si tratta del marito di Alaa Bader al-Hashemi, donna che aveva assassinato una maestra d'asilo statunitense in un centro commerciale proprio ad Abu Dhabi.

L'imputato comunque si è dichiarato innocente, negando di avere a che fare con ognuno dei capi d'accusa.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Abu Dhabi
Circuito Yas Marina Circuit
Articolo di tipo Rumor
Tag abu dhabi, attentato, formula 1, isis