La Formula 1 entra in una nuova era con Liberty Media

Liberty Media ha ufficializzato il suo ingresso nel pacchetto azionario della Formula 1. Chase Carey sarà il nuovo Presidente, mentre Bernie Ecclestone resta come Amministratore Delegato.

Dopo le indiscrezioni, ecco il primo passo ufficiale. La Liberty Media ha annunciato l’acquisizione del 18,7% del pacchetto azionario della Formula 1 dalla CVC Capital per 1,1 miliardi di dollari. Il nuovo Presidente del Circus è il sessantaduenne Chase Carey, attualmente vice Presidente del gruppo 20th Century Fox. Bernie Ecclestone rimarrà operativo nella carica di Amministratore Delegato.

“Sono entusiasta di assumere il ruolo di Presidente della Formula 1 - ha commentato Carey – e di avere l’opportunità di lavorare al fianco di Bernie Ecclestone, CVC e il team Liberty Group. Ammiro molto la Formula Uno come un esempio unico di sport globale che garantisce intrattenimento attirando centinaia di milioni di appassionati da tutto il mondo. Vedo una grande opportunità per aiutare la Formula Uno nel suo sviluppo. L’obiettivo è prosperare per il bene di questo sport”.

L’accordo dell’acquisizione che si concluderà nei primi mesi del 2017, è stimato per un valore complessivo di 8 miliardi di dollari. La CVC Capital, che è stata proprietaria della Formula 1 negli ultimi dieci anni (ottenendo un utile di circa 5 miliardi di dollari) rimarrà coinvolta grazie ad una partecipazione nella Liberty Media, ottenuta come parte della transazione insieme al denaro contante. Indiscrezioni danno per certa la rinominazione della Liberty Media (quotata al NASDAQ) in Formula 1 Group. Liberty Global è di proprietà di John Malone, proprietario di un ricco portafoglio di aziende che comprende la squadra di baseball Atlanta Braves.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie