Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
02 lug
-
05 lug
FP1 in
106 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
120 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
134 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
162 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
169 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
183 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
218 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
225 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
239 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
253 giorni

La FIA non mette in dubbio la sicurezza del DAS

condivisioni
commenti
La FIA non mette in dubbio la sicurezza del DAS
Di:
21 feb 2020, 15:50

La FIA ha spiegato di essere convinta che che il nuovo sistema DAS della Mercedes sia sicuro, nonostante sia attivato da un insolito movimento del volante.

La Mercedes ha messo a punto una soluzione innovativa per modificare la convergenza delle ruote anteriore. Un sistema molto intelligente, che sfrutta il movimento su un secondo asse del volante, quindi in avanti e indietro.

Un movimento che aveva spinto a pensare che potesse generare dei problemi a livello di sicurezza, anche se la Federazione Internazionale ha dichiarato di essere convinta che non ci siano rischi legati a questa nuova soluzione della Mercedes.

Quando Motorsport.com gli ha domandato se possano esserci delle preoccupazioni simili a quelle che qualche anno fa avevano portato al bando della F Duct, il direttore di gara Michael Masi ha chiarito che la FIA non permetterebbe mai di utilizzare una soluzione che ritiene pericolosa.

 

"Penso che dal punto di vista della FIA, la sicurezza sia il nostro obiettivo numero uno" ha detto. "Qui non ci sono dubbi sul lato della sicurezza. Siate certi che questa è la priorità da parte nostra".

Il direttore sportivo della Renault, Alan Permane, ritiene che nessuna squadra avrebbe introdotto sulla sua vettura qualcosa che potesse compromettere la sicurezza dei propri piloti.

"Non possiamo speculare su quanto sia sicuro se i piloti tengono entrambe le mani sul volante" ha detto. "La la F Duct eravamo preoccupati perché i piloti guidavano con una mano sola, specialmente nelle curve ad alta velocità".

"Sono sicuro che non abbiano progettato e realizzato un sistema che ritengono pericoloso, quindi dubito che possa entrare in gioco un discorso di sicurezza. Anzi, ne sono sicuro".

Leggi anche:

Il direttore sportivo della Ferrari, Laurent Mekies, ha aggiunto: "Non credo che nessuna squadra porti in pista qualcosa sapendo che potrebbe essere pericoloso. Abbiamo delle responsabilità nei confronti dei nostri pilori e sono sicuro che questa cosa sia chiara per tutti".

Nonostante la FIA sia convinta che il sistema DAS sia completamente conforme alle regole, le modifiche che saranno introdotte con il regolamento 2021 significano che non saranno più ammessi dispositivi di questo tipo dall'anno prossimo.

Quando gli è stato domandato perché la FIA abbia fatto questa modifica al regolamento, però, Masi ha cercato di schivare l'argomento.

"Penso che siate stati molto bravi a notare la modifica nel regolamento 2021" ha detto. "E vedremo cosa potranno escogitare le squadre entro i limiti che sono stati scritti per il 2021".

Prossimo Articolo
Bottas: "Sarà dura per gli altri copiare il DAS Mercedes"

Articolo precedente

Bottas: "Sarà dura per gli altri copiare il DAS Mercedes"

Prossimo Articolo

Magnussen: sulla Haas si è rotta la sospensione posteriore

Magnussen: sulla Haas si è rotta la sospensione posteriore
Carica commenti