La FIA modifica i cordoli del Red Bull Ring dopo i problemi di ieri

condivisioni
commenti
La FIA modifica i cordoli del Red Bull Ring dopo i problemi di ieri
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
08 lug 2017, 07:53

La FIA ha apportato delle modifiche ai cordoli delle ultime due curve del Red Bull Ring dopo che diversi piloti hanno danneggiato le loro vetture finendo larghi nelle libere di ieri.

I cordoli erano già stati un problema lo scorso anno sul tracciato austriaco, quindi erano già stati modificati con lo spostamento dei "panettoni" a 3,2 metri dal limite della pista.

Diversi piloti però hanno avuto comunque delle difficoltà, specialmente per rientrare in pista dopo aver fatto delle divagazioni.

Tra i piloti che hanno danneggiato le loro vetture finendo larghi alle curve 9 e 10 ci sono Felipe Massa e Romain Grosjean, che non hanno nascosto la loro frustrazione a fine giornata.

Critico anche Max Verstappen: "Questa non è una pista con grande grip e, con le alte velocità di quest'anno, se commetti un errore è impossibile non finire sui 'panettoni' o nella ghiaia".

"I 'panettoni' gialli non credo che siano i cordoli adatti alla Formula 1 e sicuramente non sono stati disegnati per questa".

La FIA e gli organizzatori dell'evento hanno quindi deciso di provare a risolvere il problema nella serata di venerdì.

Il cordolo all'uscita della curva 9 è stato riparato, perché si era danneggiato subito oltre la canalina di drenaggio, che era diventata più esposta del dovuto.

Inoltre sono stati spostati due dei "panettoni", che ora sono più vicini alla curva 10. Queste permetterà ai piloti che finiscono larghi alla curva 9 di rientrare in pista senza dover per forza passarci sopra.

Prossimo Articolo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Location Red Bull Ring
Autore Adam Cooper