La FIA chiarisce le regole sulle gomme dopo il caos Russell

La FIA ha aggiornato il regolamento sportivo della Formula 1 relativo agli pneumatici, dopo che George Russell ha rischiato la squalifica nel GP di Sakhir, essendo stato equipaggiato con delle gomme che facevano parte dell'allocazione di Valtteri Bottas.

La FIA chiarisce le regole sulle gomme dopo il caos Russell

Sulla vettura di Russell sono stata accidentamente montate due gomme medie anteriori di un set di pneumatici di Bottas durante il GP di Sakhir, nell'unica apparizione stagionale del britannico con i colori della Mercedes.

La squadra di Brackley ha quindi fatto rientrare Russell nel giro successivo per riportarlo su un set di gomme della sua allocazione, ma questo ha inevitabilmente portato ad un'investigazione da parte dei commissari sportiv.

La Mercedes è stata successivamente punita con una multa di 20.000 euro, con un i commissari che hanno accettato alcune circostanze attenuanti (il team aveva lamentato un problema con le radio) ed il fatto che si sia mossa per correggere l'errore il più rapidamente possibile.

Tuttavia, i commissari sportivi hanno chiesto alla FIA di chiarire il regolamento sportivo, per adattarlo ad un caso del genere, che non aveva precedenti in Formula 1.

Nell'ultima versione del regolamento sportivo della F1, pubblicata dopo il Consiglio Mondiale del Motorsport di questa settimana, sono stati fatti dei chiarimenti sulle regole relative all'utilizzo degli pneumatici.

Leggi anche:

Il regolamento aggiornato recita: "Ogni pilota che utilizza un set di pneumatici di specifiche differenti o pneumatici non assegnati a lui per la gara, non può attraversare la linea del traguardo più di due volte prima di tornare ai box e cambiarli con un set della stessa mescola".

In precedenza non c'era chiarezza per i casi in un cui un pilota utilizzava pneumatici assegnati ad un'altra vettura, e questo aveva messo Russell a rischio di squalifica.

Il regolamento stabilisce ora che qualsiasi pilota che in una situazione del genere non dovesse cambiare le gomme entro tre giri, riceverà una penalità equivalente ad uno stop and go di 10 secondi.

Un'altra modifica relativa agli pneumatici è la conferma che la Pirelli continuerà a fornire una quantità standard di pneumatici alle squadre per ogni gara, rinunciando alle scelte personalizzate che erano possibilie fino a prima del 2020.

Le squadre riceveranno due set di dure, tre di medie e otto di soft per ogni weekend di gara.

Il regolamento aggiornato riduce inoltre il tempo massimo di gara, comprese le bandiere rosse, portandolo da quattro a tre ore, ed aumenta il numero di gare consentite in campionato a 23, allo scopo proprio di rispecchiare il calendario approvato per il prossimo anno.

condivisioni
commenti
Terremoto a Imola: salta Selvatico Estense e arriva Minardi?
Articolo precedente

Terremoto a Imola: salta Selvatico Estense e arriva Minardi?

Prossimo Articolo

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021