La Ferrari SF16-H già in viaggio verso Montmelò

condivisioni
commenti
La Ferrari SF16-H già in viaggio verso Montmelò
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
19 feb 2016, 16:14

Tolti i veli alla nuova Ferrari che è già partita alla volta della Spagna per affrontare i cinque giorni di prove che l’attendono a partire da domenica con il filming day.

Sebastian Vettel, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari

In Formula 1 non sono solo le monoposto ad essere veloci. Tutte le attività, anche quelle logistiche, corrono a ritmi frenetici, e non fa certo eccezione la vigilia di campionato. Terminata la presentazione via-web, la SF16-H è già partita da Maranello caricata su una bisarca. L’unico esemplare della nuova monoposto attualmente disponibile, è in viaggio alla volta di Barcellona. Domani i tecnici di Maranello dovranno completare il box sul Circuito di Catalunya per poter essere operativi già nella giornata di domenica.

Domenica filming day con la Haas

Ferrari ed Haas inizieranno l’attività in pista un giorno prima dei rivali, nel “filming-day” che permetterà di coprire cento chilometri prima dell’inizio ufficiale delle prove collettive. Una buona opportunità per uno shake-down mirato a verificare che tutto funzioni come previsto. Da lunedì in pista ci saranno invece undici monoposto, senza limiti di percorrenza e con a disposizione gli pneumatici Pirelli 2016 (nei filming-day si utilizzano gomme da show meno performanti).

La Ferrari non ha ancora comunicato ufficialmente come si alterneranno in pista i suoi piloti nei test di Montmelò, ma da indiscrezioni dovrebbe essere Sebastian Vettel ad iniziare le prove nella giornata di lunedì. Il tedesco dovrebbe lasciare il volante al compagno di squadra Kimi Raikkonen nelle due giornate successive, per poi tornare in pista giovedì.

Prossimo articolo Formula 1
Giuliano Salvi nuovo ingegnere di pista di Gutierrez

Articolo precedente

Giuliano Salvi nuovo ingegnere di pista di Gutierrez

Prossimo Articolo

Analisi tecnica: Ferrari, il muso corto della SF16-H è molto sofisticato

Analisi tecnica: Ferrari, il muso corto della SF16-H è molto sofisticato
Carica commenti