La Ferrari Driver Academy sbarca in Australia a caccia di talenti

condivisioni
commenti
La Ferrari Driver Academy sbarca in Australia a caccia di talenti
Di:
29 mag 2020, 09:22

La Casa di Maranello ha siglato un accordo con Motorsport Australia per stabilire una base in Oceania e dare spazio ai giovani per crescere nella struttura del Cavallino Rampante.

Ferrari Driver Academy annuncia la prima di una serie di partnership con enti sportivi e federazioni locali di altri continenti che permetteranno al programma riservato ai giovani piloti della Casa di Maranello di avere una presenza ancora più capillare nei territori nei quali il motorsport è più diffuso, con lo scopo di dare opportunità ai ragazzi più talentuosi di farsi strada nel mondo dell’automobilismo sportivo.

L’accordo di collaborazione che FDA e Motorsport Australia hanno messo a punto permetterà ai migliori piloti compresi nella fascia di età tra 14 e 17 anni di venire a Maranello per un camp addestrativo che potrebbe poi tradursi in un anno di accademia con partecipazione a uno dei campionati europei di Formula 4, la categoria che negli ultimi anni si è dimostrata il punto di accesso perfetto al mondo delle monoposto per chi proviene dal karting.

FDA avrà dunque un osservatorio privilegiato nel nuovo Motorsport Australia Centre of Excellence con sede al Sydney Motorsport Park (già noto anche come circuito di Eastern Creek) dal quale, collaborazione con le autorità locali, avrà modo di monitorare i talenti migliori provenienti dall’Oceania e da altri paesi dell’area Asia-Pacific. L’accordo si aggiunge a quelli già esistenti Italia con l’ACI e Tony Kart, una delle squadre di maggiore tradizione nel mondo del karting.

Motorsport Australia si prenderà cura delle prime fasi della selezione dei talenti, facendo quella che nell’ambiente è detta opera di scouting, osservando i piloti nell’area attraverso camp e attività sportive che si terranno in Australia. I più meritevoli saranno selezionati per un’ulteriore scrematura che porterà a due candidati che ogni anno partiranno per Maranello.

Arrivati in Italia, i giovani avranno modo di partecipare a un Camp dedicato. Sulla pista di Fiorano, al volante di vettura di Formula 4, i piloti si potranno confrontare con altri ragazzi provenienti da differenti continenti e potranno concorrere per una stagione nella Ferrari Driver Academy che permetterà loro di prendere parte a uno dei campionati europei di Formula 4.

Nella storia del motorsport, e anche in Formula 1, sono svariati i piloti che dagli antipodi sono stati capaci di fare grandi cose, alcuni di loro anche al volante di Ferrari: basta pensare a Chris Amon e Tim Schenken, che con la Casa di Maranello hanno vinto molto nelle gare di durata, fino ad arrivare a Jack Brabham, Bruce McLaren, Denis Hulme, Alan Jones e, più recentemente, Mark Webber e Daniel Ricciardo.

Laurent Mekies Responsabile FDA e Direttore Sportivo Scuderia Ferrari: "L’accordo siglato oggi con Motorsport Australia si aggiunge a quelli già in essere in Italia con l’ACI e Tony Kart e costituisce un ulteriore passo avanti nella nostra strategia di scouting finalizzata a fare in modo che Ferrari continui ad avere la panoramica più completa su quelli che sono i migliori talenti in chiave futura".

"Con Motorsport Australia ci lega un rapporto d’amicizia ormai da lungo tempo e crediamo che lavorando insieme in questa regione saremo in condizione di costruire un punto d’aggregazione di particolare prestigio in grado di essere nel contempo ispirazione e attrattiva per tanti giovani piloti".

Williams: il team in vendita. Intanto perde lo sponsor ROKiT

Articolo precedente

Williams: il team in vendita. Intanto perde lo sponsor ROKiT

Prossimo Articolo

Renault resta in Formula 1: "Confermiamo il nostro impegno"

Renault resta in Formula 1: "Confermiamo il nostro impegno"
Carica commenti