La favola Force India: Ocon terzo quando rischia di essere appiedato per Stroll

condivisioni
commenti
La favola Force India: Ocon terzo quando rischia di essere appiedato per Stroll
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
26 ago 2018, 08:23

Anche Vettell ha chiesto al pilota francese lumi sul suo futuro, ma Esteban non ha potuto dare risposte. Il terzo tempo in qualifica, insieme al quarto di Perez ripaga la squadra di Silverstone dopo le ultime settimane in amministrazione controllata.

Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11
I primi tre qualificati: Sebastian Vettel, Ferrari, il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, ed Esteban Ocon, Racing Point Force India
Esteban Ocon, Racing Point Force India F1 Team, festeggia nel parco chiuso
Sergio Perez, Racing Point Force India VJM11
Sergio Perez, Racing Point Force India
Sebastian Vettel, Ferrari ed Esteban Ocon, Racing Point Force India F1 Team, nel parco chiuso
Sebastian Vettel, Ferrari, ed Esteban Ocon, Racing Point Force India F1 Team, in conferenza stampa

Lo sport a volte regala delle rivincite che sembrano sceneggiature hollywoodiane. Dopo le vicissitudini che hanno visto a rischio il futuro stesso del team e il successivo cambio di proprietà con l’acquisizione della squadra da parte di Lawrence Stroll, la Force India è arrivata a Spa preceduta da notizie poco rassicuranti.

Nel paddock belga si era sparsa la voce di un possibile stop, poi giovedì sera è stato ufficializzato il cambio di nome del team in Racing Point Force India ed è arrivato il sospirato okay da parte delle altre squadre necessario per scendere in pista.

Quarantotto ore dopo Esteban Ocon e Sergio Perez hanno concluso le qualifiche conquistando una clamorosa seconda fila tutta ‘rosa’, un exploit arrivato grazie alla capacità della squadra nell’interpretare al meglio il caos causato all’arrivo della pioggia, ma anche grazie ai due piloti che hanno saputo gestire al meglio delle condizioni di pista estremamente difficili. Il più felice a fine sessione è stato Ocon, che si è regalato le foto di rito con Vettel ed Hamilton e la conferenza stampa riservata ai ‘big’ di giornata.

“Ieri è stata una giornata fantastica – ha commentato il francese - dopo tutto quello che è successo nelle ultime settimane questo è un momento davvero speciale, e dobbiamo goderci quanto abbiamo ottenuto. Sono molto orgoglioso dell'intero team, perché tutti hanno mantenuto le loro motivazioni continuando a lavorare duramente e consentendomi di avere a disposizione una monoposto molto veloce".

"Anche prima dell’arrivo della pioggia ci siamo confermati competitivi, entrando in Q3, ma non pensavo davvero di poter concludere la giornata in terza posizione. Quando è arrivata la pioggia abbiamo azzardato un giro con le slick, ma la pista era troppo bagnata, così sono tornato ai box per montare le intermedie. Il timing è stato perfetto, e sono riuscito a sfruttare l’attimo giusto nell’ultimo giro a disposizione, quando la pista è migliorata. Oggi? Sul dritto siamo abbastanza veloci, quindi spero di potermi difendere. Ma l’imperativo è portare la macchina sotto la bandiera a scacchi”.

Per Ocon l’exploit completato oggi ha un sapore ancora più particolare, perché al momento non conosce ancora il suo futuro. Non poteva trovare un momento migliore per mettersi sotto i riflettori, ma Esteban sa bene che le chance per essere al via del Mondiale 2019 non sono molte, al di là della possibilità McLaren.

Anche Vettel gli ha chiesto notizie in merito al suo futuro, e Ocon ha sorriso: “non so ancora, davvero non so”. Ma intanto ha lasciato un piccolo ma significativo segno, con la speranza che possa servire in un momento difficile.

Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery F1: le Qualifiche del Gran Premio del Belgio in cui ha fatto la pole Hamilton

Articolo precedente

Fotogallery F1: le Qualifiche del Gran Premio del Belgio in cui ha fatto la pole Hamilton

Prossimo Articolo

Force India: se è un team nuovo da Spa, decade la sua presenza in Strategy Group

Force India: se è un team nuovo da Spa, decade la sua presenza in Strategy Group
Carica commenti