Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
96 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
103 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
113 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
148 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
176 giorni
02 set
Prossimo evento tra
183 giorni
09 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
284 giorni

La F1 toglie l’acrobaleno dalla campagna We Race As One dal 2021

La Formula 1 ha annunciato che toglierà il simbolo dell’arcobaleno dalla sua campagna We Race As One, dopo aver aggiornato i suoi obiettivi per l'iniziativa nel 2021.

La F1 toglie l’acrobaleno dalla campagna We Race As One dal 2021

La campagna We Race As One era nata per sostenere la battaglia mondiale contro COVID-19 e la lotta contro la discriminazione in tutto il mondo, utilizzando l'arcobaleno come "un simbolo utilizzato a livello internazionale nella recente crisi per riunire le comunità". Il marchio era presente sulle monoposto delle squadre e sui cartelloni a bordo pista, ma non apparirà durante la stagione 2021, dopo che la Formula 1 ha delineato i suoi piani per We Race As One.

"Quest’anno l’arcobaleno non sarà più presente accanto alla piattaforma #WeRaceAsOne –  si legge in una dichiarazione della Formula 1 – Mentre la battaglia contro il Covid-19 è ancora in corso, stiamo incentrando la piattaforma sui tre pilastri fondamentali della nostra strategia dell’Ambiente, Sociale e del Governo d’Impresa. Questi pilastri sono la sostenibilità, la diversità e l’inclusione, e la comunità. Queste aree sono una priorità per lo sport dove i progressi sono già stati fatti, ma con più impegni da portare avanti nei prossimi mesi e anni”.

L'anno scorso la Formula 1 ha sfruttato il tempo precedente ad ogni gara per permettere ai piloti di fare un gesto contro il razzismo, con la maggior parte della griglia che ha scelto di inginocchiarsi prima dell'inizio di ogni gara. Questo momento sarà mantenuto nel programma del 2021.

 

“Abbiamo intenzione di includere un momento prima dell'inizio di ogni gara in questa stagione per mostrare il nostro sostegno alle questioni importanti e ne discuteremo con i piloti e le squadre prima dell'inizio della stagione”, si legge nella dichiarazione.

La Formula 1 ha anche delineato dove si concentrerà nella sua campagna We Race As One, promuovendo la diversità e l'inclusività all'interno del motorsport, oltre ad aiutare per la questione ambientale. Nel 2021, la Formula 1 spera di creare un percorso chiaro verso motori ibridi alimentati in modo sostenibile, oltre a ridurre la quantità di plastica monouso nel paddock e modificare i metodi di trasporto, così come il passaggio a operazioni remote in alcuni casi per eliminare la quantità di merci da portare alle gare.

Un altro obiettivo è quello di lanciare stage e apprendistati all’interno della Formula 1 per i gruppi sotto-rappresentati con il fine di fornire l’accesso a una promettente carriera nello sport e anche finanziare borse di studio per studenti di ingegneria di talento provenienti da ambienti diversi e svantaggiati con opportunità di esperienza lavorativa in Formula 1 e nei team durante i loro studi.

A partire da quest’anno, la Formula 1 includerà la W Series tra le sue categorie di supporto e sarà presente in otto gran premi del calendario 2021. Questo ha portato una crescita della consapevolezza della categoria, così come le iniziative della FIA Women in Motorsport, come parte dei suoi piani per il 2021.

Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato della Formula 1, dichiara: “La nostra piattaforma We Race As One è stata molto efficace per aumentare la consapevolezza delle questioni socialmente importanti e il nostro impegno costante per fare un cambiamento positivo. Ne siamo molto orgogliosi e le squadre l'hanno abbracciato pienamente. Il nostro impegno attraverso le parole per affrontare questioni come la sostenibilità e la diversità nel nostro sport sono importanti, ma sono le nostre azioni che verranno giudicate”.

“Abbiamo già fatto buoni progressi sui nostri piani di sostenibilità e vedrete forti azioni eseguite quest’anno attraverso tutti e tre i nostri pilastri WRAO. Sappiamo che dobbiamo continuare ad andare avanti su questi temi e tutto lo sport è unito nel fare ciò nei mesi e negli anni a venire”.

 

condivisioni
commenti
Aston Martin copia Mercedes con i coni più in basso!

Articolo precedente

Aston Martin copia Mercedes con i coni più in basso!

Prossimo Articolo

BoP motori F1: si gioca fra benzina ed energia elettrica

BoP motori F1: si gioca fra benzina ed energia elettrica
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Luke Smith
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021
Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021