La F1 si prepara per fare uno show run a Hollywood

condivisioni
commenti
La F1 si prepara per fare uno show run a Hollywood
Di:
19 set 2019, 15:32

Daniel Ricciardo, Max Verstappen e Valtteri Bottas gireranno su Hollywood Boulevard. Il giorno prima sarà inaugurata una mostra con alcune delle monoposto iconiche di F1.

Hollywood e la F1 si incontrano di nuovo. Anzi, si incontreranno il prossimo 30 ottobre in occasione dell'Hollywood Festival, che si terrà tra il Gran Premio del Messico e il Gran Premio degli Stati Uniti 2019.

Tre piloti del Circus iridato prenderanno parte al festival firmando uno show run con le rispettive monoposto all'Hollywood Boulevard. Questi saranno Daniel Ricciardo, Max Verstappen e Valtteri Bottas.

Sean Bratches, direttore commerciale della F1, pensa che il Festival possa seguire gli eventi già fatti a Miami e Chicago, aiutando la F1 a incrementare la sua popolarità negli Stati Uniti.

"Siamo molto felici di tornare negli Stati Uniti per il nostro terzo festival in America. Los Angeles è una città iconica, conosciuta per tutto quello che concerne lo showbiz e siamo davvero contenti di aggiungere la F1 alla Hollywood Walk of Fame, così come girare per la Boulevard per la prima volta".

Il giorno prima dello show run sarà svelata una mostra automobilistica, la "Hollywood Ride of Fame" che presenta una serie di monoposto iconiche della F1.

Scorrimento
Lista

Hollywood Boulevard

Hollywood Boulevard
1/5

Foto di: Charles Bradley

Hollywood Boulevard

Hollywood Boulevard
2/5

Foto di: Charles Bradley

Hollywood Boulevard

Hollywood Boulevard
3/5

Foto di: Charles Bradley

Hollywood Boulevard

Hollywood Boulevard
4/5

Foto di: Benjamin Vinel

Hollywood Boulevard

Hollywood Boulevard
5/5

Foto di: Benjamin Vinel

Prossimo Articolo
Leclerc: "Il numero uno? Non mi sento così"

Articolo precedente

Leclerc: "Il numero uno? Non mi sento così"

Prossimo Articolo

Ferrari: ci sono modifiche che cambiano la stagione?

Ferrari: ci sono modifiche che cambiano la stagione?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli