Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
112 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
140 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
147 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
161 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
197 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
204 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
217 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
231 giorni

La F1 annuncia l'uscita del capo commerciale Sean Bratches

condivisioni
commenti
La F1 annuncia l'uscita del capo commerciale Sean Bratches
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
20 gen 2020, 12:12

La Formula 1 ha confermato che il capo commerciale Sean Bratches dovrà lasciare il suo ruolo a tempo pieno nell'organizzazione per trascorrere più tempo con la sua famiglia, come previsto la scorsa settimana.

Bratches, che lascerà ufficialmente alla fine di gennaio, continuerà ad avere un ruolo consultivo.

Le voci dell'addio del 59enne erano emerse per la prima volta alla fine dell'anno scorso e, in occasione del Gran Premio di Abu Dhabi, il CEO Chase Carey ha confermato che il futuro di Bratches sarebbe stato discusso nelle settimane successive.

Dopo essersi fatto un nome alla ESPN, Bratche era stato nominato direttore commerciale della F1 tre anni fa, nel gennaio 2017, e faceva parte di un programma di gestione a tre teste insieme a Carey e Ross Brawn. Il suo obiettivo principale era quello di aumetare le entrate derivanti dalle tasse dei GP, dalle sponsorizzazioni e dai diritti televisivi.

Lavorando in una base londinese, trovava sempre più difficile giustificare il tempo trascorso lontano da sua moglie e dalla famiglia nel Connecticut. Bisogna ricordare che Bratches ha quattro figli, anche se tutti piuttosto grandi.

Leggi anche:

"Gli ultimi tre anni in Formula 1 sono stati un'esperienza incredibile, che mi è piaciuta molto" ha detto Bratches. "Voglio ringraziare personalmente tutto il team della F1 per i loro sforzi e per la loro dedizione. Sono i migliori al mondo e sono fiducioso che continueranno a seguire la strategia che abbiamo impostato anche negli anni a venire".

"Sono orgoglioso di lasciare la F1 in una posizione migliore rispetto a quando ne sono entrato a far parte nel 2017 e so che le fondamenta che abbiamo creato come squadra continueranno a soddisfare i nostri tifosi e raggiungeranno anche un nuovo pubblico".

"Sean ha trasformato il lato commerciale della F1 e il suo buon lavoro è dimostrato nello slancio che ha avuto la nostra crescita" ha affermato Carey. "Sono contento che Sean continuerà ad essere un consulente per noi dagli Stati Uniti. Farà sempre parte della famiglia della F1 e non vedo l'ora di ricevere i suoi consiglio".

Prossimo Articolo
Nicholas Latifi correrà in F1 col numero 6 in omaggio a Toronto

Articolo precedente

Nicholas Latifi correrà in F1 col numero 6 in omaggio a Toronto

Prossimo Articolo

Marko: "Sainz? Nessun rimpianto. Lui non è Verstappen..."

Marko: "Sainz? Nessun rimpianto. Lui non è Verstappen..."
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper