Kvyat: "Non ho cercato il miglior tempo: non sapevo che mappa di motore stessi usando!"

condivisioni
commenti
Kvyat: "Non ho cercato il miglior tempo: non sapevo che mappa di motore stessi usando!"
Di:
20 feb 2019, 19:17

Daniil Kvyat ha conquistato il miglior tempo nella terza giornata di test a Barcellona. Il russo ha regalato una grande soddisfazione alla Honda, però, non stava lavorando sulla prestazione, ma sull'affidabilità, come rivela lui stesso.

Nasconde la felicità, Daniil Kvyat. Il russo della Toro Rosso-Honda ha staccato il miglior tempo della terza giornata dei test collettivi a Barcellona, con il tempo di 1'17"704 ottenuto con gomme C5, vale a dire la mescola più morbida, ma ha messo a referto anche la bellezza di 137 giri, appena uno in meno dello stakanovista di giornata, Kimi Raikkonen su Alfa Romeo Racing.

Hai ottenuto il miglior tempo di giornata. Non male come risultato...
“La priorità non era certo quella. Volevo riprendermi dopo la prima giornata di test, che non era andata secondo i piani. Oggi è stata una giornata produttiva, i ragazzi devono essere felici per il lavoro che hanno svolto e dobbiamo continuare così per percorrere più chilometri possibili e crescere nella fiducia reciproca”.

Leggi anche:

Come senti la STR14?
“Onestamente parlando, mentirei se dicessi che non la sento bene. Ogni volta che uscivo dai box per un giro o per un long run, sapevo come si sarebbe comportata e devo dire che si tratta di una bella sensazione. Certo, siamo ancora agli inizi, ma una buona partenza è sempre benvenuta”.

Come si comporta la power unit Honda?
“Non so su quale mappatura stessi girando, sono gli ingegneri che devono analizzare quei parametri. Dal mio punto di vista, ho avuto tutta l'affidabilità necessaria a percorrere tutti quei giri. Uno meno di Kimi, purtroppo. Abbiamo però messo a segno tanti giri ed è quello che stavo cercando. È molto importante per noi e Honda ci sta dando questa opportunità”.

Possiamo dire che sa stata una giornata facile, allora?
“Sono contento che questo ragazzaccio – picchiettandosi il collo, ndr – sia finalmente stanco. È stata una giornata produttiva, abbiamo fatto il nostro lavoro senza concentrarci sulla performance assoluta. Adesso dobbiamo sviluppare l'auto e passare ai tecnici Honda tutti i dati che abbiamo raccolto per aumentare ancor di più il feeling con l'auto”.

Come ti trovi con i nuovi regolamenti e le nuove specifiche tecniche?
“Onestamente è difficile comparare ciò che abbiamo fatto ad Abu Dhabi con quanto fatto e trovato qui. Non posso dire che la monoposto sia completamente diversa, lo è solo sotto alcuni aspetti”.

Quali sono stati i vostri piani di lavoro per questa prima settimana di test?
“Non abbiamo girato come ci saremmo aspettati il primo giorno, ma oggi abbiamo recuperato alla grande. Vogliamo sempre girare e girare, se avessimo avuto la possibilità di compiere 200 giri li avremmo fatti sicuramente, nonostante il mio collo facesse un po' i capricci. È importante raccogliere i dati e guardare la mole di lavoro svolta, ancor prima di concentrarsi sulla prestazione pura”.

Leggi anche:

Come ti trovi con il motore Honda?
“Accelera! Tutti mi fanno delle domande a proposito dei progressi del motore. Sono gli ingegneri che lo sanno, io non so nemmeno che mappatura avessi, quindi non so dare una risposta precisa a riguardo”.

Hai girato con piena potenza?
“Chiedilo agli ingegneri! Non avevamo intenzioni di trovare una performance simile oggi, volevamo solo concentrarci sul programma, fare più giri possibile perché il primo giorno di test non è andato secondo i piani. Sono felice di come sia andata la giornata senza guardare la tabella dei tempi”.

Hai seguito da vicino qualcuno?
“Sì, sono stato un po' con Hamilton e Kimi. Non ho guidato una F1 in pista lo scorso anno, quindi devo rifare l'abitudine anche a queste cose. Ci sono ancora delle turbolenze ma, onestamente, è una domanda che dovresti fare a chi correva nel 2018”.

Scorrimento
Lista

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
1/22

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
2/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14 con aero paint sull'ala posteriore e sul diffusore posteriore

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14 con aero paint sull'ala posteriore e sul diffusore posteriore
3/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14 con aero paint

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14 con aero paint
4/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
5/22

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
6/22

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
7/22

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14, va largo

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14, va largo
8/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
9/22

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
10/22

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
11/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
12/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
13/22

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Dettaglio della Scuderia Toro Rosso STR14 di Daniil Kvyat

Dettaglio della Scuderia Toro Rosso STR14 di Daniil Kvyat
14/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso
15/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
16/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power+ e Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W10 EQ Power+ e Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
18/22

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
19/22

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
20/22

Foto di: Carl Bingham / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
21/22

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR14
22/22

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Prossimo Articolo
Renault: si era rotto il comando del DRS, risolto il problema all'ala mobile

Articolo precedente

Renault: si era rotto il comando del DRS, risolto il problema all'ala mobile

Prossimo Articolo

Raikkonen secondo è raggiante: "Niente qualifica, ho usato solo la gomma morbida"

Raikkonen secondo è raggiante: "Niente qualifica, ho usato solo la gomma morbida"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie