Kvyat: "La promozione di Albon? All'inizio ero confuso"

Daniil Kvyat ha affermato di essere rimasto deluso e confuso quando la Red Bull ha scelto Albon nel 2019 per rimpiazzare Gasly, ma ora ha capito la decisione della scuderia di Horner.

Kvyat: "La promozione di Albon? All'inizio ero confuso"

Nel 2019 la Red Bull ha deciso di retrocedere Pierre Gasly in Toro Rosso dopo 12 gare replicando quanto già fatto nel 2016 quando ha promosso Max Verstappen al poto di Daniil Kvyat prima del Gran Premio di Barcellona.

Il team diretto da Christian Horner, nella passata stagione, non ha optato per riprendere in casa il russo, ma ha preferito affiancare all’olandese il rookie Alexander Albon nonostante Kvyat avesse colto in Germania, poche settimane prima della scelta, il secondo podio della storia della Toro Rosso.

Nel corso di una intervista rilasciata al podcast Beyond the Grid, Kvyat ha affermato di essere rimasto deluso e confuso da questa decisione.

“Mettiamola così, di sicuro non sono stato felice. Non posso dire essere stato totalmente concorde con la loro scelta e di averla compresa appieno. Mi è sembrato come se non fosse corretta”.

“Da un altro punto di vista, però, ha senso. E’ già successo in passato. Loro hanno bisogno di promuovere i giovani piloti dell’academy”:

“Dopo qualche giorno ho accettato questa decisione. Sono consapevole di quello che ho fatto e di quello che devo fare al volante, e per me è sufficiente”.

Albon ha compiuto una buona seconda parte di stagione nel 2019 e si è così garantito la conferma nel 2020 in Red Bull, mentre Gasly è stato in grado di conquistare un incredibile secondo gradino del podio al termine del GP del Brasile.

Kvyat ha sperimentato sia la retrocessione della Red Bull alla Toro Rosso che la perdita del sedile della monoposto di Faenza al termine del 2017, per poi tornare daccapo in Formula 1 nel 2019.

Il russo ha vissuto questa incredibile altalena di emozioni ed ha dichiarato che in futuro non esclude un eventuale ritorno in Red Bull.

“Nella vita tutto è possibile. Dopo tutto quello che ho passato non posso più escludere nulla. Non ha senso sognare tutto il tempo, quello che è importante è concentrasi sul lavoro che ti è stato assegnato”.

“In questo momento quello che la Red Bull mi ha assegnato è di fornire il miglior risultato possibile per AlphaTauri, ed è su questo che mi concentrerò. E come la vita dimostra, tutto è possibile se i risultati che ottieni sono buoni".

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, precede Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Power+

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, precede Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Power+
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
2/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
4/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri

Daniil Kvyat, AlphaTauri
9/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri

Daniil Kvyat, AlphaTauri
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
11/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
14/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
16/22

Foto di: Franco Nugnes

Alex Albon, Red Bull Racing entra per un pit stop

Alex Albon, Red Bull Racing entra per un pit stop
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing
20/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43, leads Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Nicholas Latifi, Williams FW43, leads Alex Albon, Red Bull Racing RB16
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16 durante un pit stop

Alex Albon, Red Bull Racing RB16 durante un pit stop
22/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
McLaren: è Ricciardo l'alternativa a Sainz ferrarista

Articolo precedente

McLaren: è Ricciardo l'alternativa a Sainz ferrarista

Prossimo Articolo

Giovanna Amati: "Mai voluto parità sessi tranne che in pista"

Giovanna Amati: "Mai voluto parità sessi tranne che in pista"
Carica commenti
Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese" Prime

Piola: "Il caldo torrido ha riservato delle sorprese"

Il primo giorno in pista ha regalato qualche inaspettata sospesa. Colpa del caldo che, a quanto pare ha giocato qualche brutto scherzo a chi pensava di far bene. Franco Nugnes e Giorgio Piola, in questo nuovo video, analizzano le prove libere del Gran Premio d'Ungheria.

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere" Prime

Bobbi: "RB16B di Max sottosterzante, bilanciamento da rivedere"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu ci parlano ed analizzano le prove libere del venerdì del Gran Premio di Ungheria. Max Verstappen, partito coi favori del pronostico, non ha letto il mutare delle temperature e delle gomme che ha influito sulle performance della RB16B, al contrario di quanto fatto dagli uomini Mercedes

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas" Prime

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

In questa nuova podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il venerdì di prove libere del Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Formula 1
29 lug 2021
Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021