Kubica: impossibile dire se e quando tornerà in pista

Kubica: impossibile dire se e quando tornerà in pista

A dare nuovi aggiornamenti sul pilota polacco è stato il dottor Ceccarelli

Tra coloro che stanno seguendo il percorso di riabilitazione di Robert Kubica c'è anche il dottor Riccardo Ceccarelli. Questa mattina a Barcellona ha incontrato i reporter presenti ai test collettivi di Formula 1, dando nuovi aggiornamenti sulle condizioni del pilota polacco, vittima di un terribile incidente nel corso della Ronde di Andora ed ormai ricoverato da oltre un mese all'Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Ceccarelli ha ribadito che tutto sta andando per il meglio, ma che al momento è impossibile fare una previsione riguardo ad un possibile ritorno di Robert in pista. Del resto, i suoi infortuni, che hanno compreso il rischio di perdere la mano destra, sono stati di quelli che lasciano veramente il segno. "Questa è una domanda a cui ovviamente non posso rispondere" ha detto parlando dei tempi di recupero. "Nessuno può dirci quando e come tornerà a correre, l'unica cosa che possiamo dire è che i chirurghi hanno fatto un grande lavoro". "Robert è molto forte ed il recupero procede bene. Ma c'è un terzo fattore che è la natura. Tutto dipende da quanto questa deciderà di supportarlo e purtroppo non possiamo fare previsioni perchè non è qualcosa su cui siamo in grado di agire. Cosa posso dire? Quest'anno? L'anno prossimo? Fra tre anni?...In questo momento non ha senso provare a fare previsioni di questo tipo" ha aggiunto. Detto questo, Ceccarelli ha dato anche un breve aggiornamento sulle condizioni del portacolori della Lotus Renault: "Ogni giorno Robert sta meglio. Sia fisicamente che psicologicamente sta recuperando molto rapidamente. Per me però non è una sorpresa perchè lo conosco bene. I medici dell'Ospedale Santa Corona però sono rimasti colpiti dalla sua forza e questa è sicuramente una cosa importante perchè vuol dire che sta reagendo bene ai traumi e ai successivi interventi". Anche la situazione della mano e del gomito destro sono in evoluzione, ma pure in questo caso il dottore non si è voluto lasciare andare a previsioni: "Robert riesce a muovere le dita ed è in grado di farlo anche con il gomito. Queste sono sicuramente notizie positive, che però non ci permettono di fare previsioni sul lungo periodo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie