Kobayashi: "E' stato bello stare lì davanti"

Il giapponese della Sauber si accontanta del settimo posto, ma è stato a lungo buon terzo

Kobayashi:
Kamui Kobayashi con una modesta Sauber è stato a lungo al terzo posto della gara e nelle ultime tornate, dopo aver cambiato le gomme al pit stop, disponendo di coperture morbide nuove si è permesso il lusso di guadagnare due posizioni ai danni di Alonso e Buemi. Il giapponese può essere considerato l'eroe di giornata e, forse, il settimo posto finale no lo ripaga dello sforzo che ha sostenuto sul cittadino di Valencia: “Prima della gara avevamo deciso di utilizzare strategie di gomme separate per Pedro e me. Ho cominciato con quelle più dure. E stato bello essere lì davanti, ma non è stato facile perchè Jenson Button mi è stato sempre dietro e poi ho dovuto gestire le gomme. Sono stato attento e dopo il pit stop ho avuto solo quattro giri per sfruttare le gomme nuove. Ovviamente da quel momento avevo la migliore aderenza e cosi ho attaccato Alonso e Buemi. Sono riuscito a superarli ma ho rischiato il contatto.”
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Europa
Circuito Valencia Grand Prix Circuit
Piloti Kamui Kobayashi
Articolo di tipo Ultime notizie