Kimi: "Dobbiamo far funzionare meglio le gomme sul giro secco"

Il finlandese è solo 13esimo alla fine della prima giornata di prove a Baku, ma è convinto che il passo della Ferrari non sia tanto male. Serve invece uno step importante per la qualifica, perché le Mercedes sono davanti di due secondi.

Kimi Raikkonen ha cercato di evitare le domande relative al problema che lo ha costretto a parcheggiare la sua Ferrari nella via di fuga della curva 4 del tracciato di Baku, a pochi minuti dal termine della seconda sessione di prove libere del GP d'Europa.

La prima giornata in Azerbaigian però non è stata facile per il finlandese, che si ritrova solamente in 13esima posizione. "Iceman" però pare piuttosto convinto che il problema sia legato solamente alla prestazione sul giro secco, nel quale paga oltre due secondi sulla Mercedes, e che invece sul passo la sua SF16-H non sia poi tanto male.

"Non si può mai sapere cosa fanno gli altri. Noi però dobbiamo cercare di fare qualcosa di più per far funzionare meglio le gomme sul giro secco. Sembra questa la nostra difficoltà principale in questo momento, perché sul long run non va male, ma ci serve più aderenza sul giro secco" ha detto Kimi.

Quando poi gli è stato chiesto un giudizio su questo nuovo cittadino, ha aggiunto: "Il circuito non è male. E' scivoloso, un po' come tutti i circuiti nuovi, ma finora non mi dispiace".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Europa
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Streets of Baku
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista