Kimi: "Anche oggi non siamo riusciti a vincere, dobbiamo fare di più!"

In Spagna, nonostante le Mercedes fossero K.O., Räikkönen ha chiuso ancora una volta secondo con la Ferrari e non nasconde la delusione.

Il secondo posto di Kimi Räikkönen ha un sapore agrodolce per la Ferrari, che anche senza le due Mercedes chiude comunque senza una vittoria al Gp di Spagna.

Vero è che il finnico è stato bravissimo a sfruttare le gomme medie nello stint centrale di gara, girando più veloce di tutti e recuperando terreno dopo una partenza non troppo brillante.

Fermatisi Vettel e Ricciardo per la terza sosta, Kimi ha poi raggiunto Verstappen, ma non è riuscito a superarlo; l'ultimo Campione del Mondo di Maranello ha sofferto in accelerazione soprattutto in uscita dell'ultima curva, ma anche arrivato a tiro della Red Bull non ha mai azzardato una mossa a sorpresa, chiudendo dunque alle spalle dell'ottimo Max.

"C'è delusione per noi - ammette Räikkönen - E' vero che siamo secondo e terzo, ma ancora una volta abbiamo avuto troppi problemi e siamo stati inferiori ai nostri avversari".

Oggi la SF16-H è sembrata più veloce sul passo gara rispetto alla Red Bull, ma una volta in scia non c'è stato verso di superarla.

"Ieri le cose non sono andate affatto bene, oggi volevamo dare il massimo per recuperare, ma al via sono partito male pattinando con le gomme e questo ha influito sul risultato finale. La velocità era buona e sono riuscito a recuperare terreno, ma una volta in scia alla Red Bull soffrivo perdita di carico aerodinamico e non potevo sfruttare a pieno nemmeno il DRS. Inoltre provavo ad avvicinarmi nel terzo settore, ma le gomme si usuravano e dunque diventava impossibile avvicinarsi per superare".

"Rispetto a sabato possiamo essere contenti perché non avevamo ottenuto molto, ma la delusione c'è perché non siamo stati in grado di vincere. Abbiamo preso un buon bottino di punti e questo è positivo, ma dobbiamo fare di più perché siamo ancora indietro. Il nostro obiettivo deve essere la vittoria, le due Mercedes oggi sono finite fuori al primo giro e dovevamo sfruttare l'occasione, invece non abbiamo festeggiato nulla".

Infine una battuta sulla vittoria del giovane Verstappen, figlio di un suo ex-avversario.

"Sono contento per Max, ha vinto meritatamente ed è stato bravissimo. E' curioso ritrovarmelo qui di fianco, in passato ero in pista con suo padre".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Spagna
Sub-evento Domenica, post gara
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista