Corinna vuole trasferire Schumacher a casa

Corinna vuole trasferire Schumacher a casa

La moglie del campione tedesco farebbe allestire una parte della villa di Nyon in un reparto di terapia intensiva

Michael Schumacher potrebbe lasciare l'ospedale di Grenoble per tornare a casa: sua moglie Corinna starebbe approntando un'unità di terapia intensiva dal costo di 12 milioni di euro. Secondo il "Sun", anche se i medici che lo stanno curando lasciano poche possibilità di risveglio del campione tedesco che è in coma da tre mesi, Corinna Schumacher avrebbe deciso di trasferire quanto prima il marito nella villa di Nyon, sul lago di Ginevra. Corinna nelle prossime settimane farebbe attrezzare una parte della villa con gli indispensabili macchinari ospedalieri per fare in modo che Michael possa essere assistito come se fosse nel reparto di rianminazione. Ieri ricorrevano i tre mesi dall'incidente avvenuto sulle nevi di Meribel mentre Michael stava sciando: il sette volte campione del mondo avrebbe perso quasi un terzo del peso corporeo e continua ad aver bisogno di costante assistenza non avendo ripreso conoscenza. Corinna, fa la spola tutti i giorni da Nyon a Grenoble accompagnata dagli membri della famiglia Schumacher, perché non ha voluto lasciare soli i figli Gina Maria e Mick.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie