Il nuovo Panthera Team Asia punta alla Formula 1 nel 2022

Benjamin Durand a Motorsport.com ha dichiarato che il progetto del Panthera Team Asia non si è fermato per gli effetti della pandemia di Coronavirus e che la squadra con base inglese cercherà di entrare in F1 con l'introduzione delle nuove regole.

Il nuovo Panthera Team Asia punta alla Formula 1 nel 2022

La squadra asiatica ha base nel Regno Unito e già al termine della scorsa estate aveva manifestato il proprio interesse ad iscriversi al Mondiale per il 2021, quando inizialmente avrebbero dovuto essere già attive le nuove norme.

Con la pandemia di Coronavirus il tutto è stato posticipato al 2022 e il capo del team, Benjamin Durand, a Motorsport.com ha rivelato che anche la sua compagine ha spostato i piani in avanti.

"E' stato un po' un turbinio, ma siamo vivi anche se il progetto non è ancora pronto - ha dichiarato Durand - L'ambizione era entrare nel 2022 prima che si verificasse la crisi, stiamo attualmente cercando di capire come farlo. Abbiamo un gruppo di persone che stanno lavorando sulla vettura nelle fasi preliminari di aerodinamica, ma anche gli investitori stanno portando avanti la cosa".

Durand, che ha avuto trascorsi con la SMP Racing, ha anche sottolineato che la situazione attuale in divenire deve dare più flessibilità al lavoro della Panthera.

"Prima di aggiungere altro vediamo come evolverà il discorso F1, la gente sta parlando della possibilità di acquistare una macchina da un altro team, quindi attendiamo di capire cosa accadrà".

Inoltre erano già stati avviati contatti e gettate le basi per accordi di fornitura motori e altre parti, prima della diffusione del COVID-19. Chiaramente il mettere insieme l'intero progetto significherebbe beneficiare della riduzione del budget cap che verrà introdotta, anche se la F1 discute altresì dell'ingresso di nuove squadre per il 2022.

Nel comunicato emesso lo scorso ottobre, era scritto: "Non ci sono discussioni concrete e serie con nessuna azienda sull'ammissione di un nuovo team", riferendosi a Panthera e anche ad una squadra spagnola legata a Campos Racing.

Prima di iscriversi ufficialmente, ogni compagine deve superare un bando FIA per entrare in griglia. In quello del 2015 solo due proposte erano arrivate, ma entrambe sono state rigettate non rispettando i criteri imposti.

condivisioni
commenti
Green: "Il poco ego ci ha portato a fare una RP20 simil Mercedes"

Articolo precedente

Green: "Il poco ego ci ha portato a fare una RP20 simil Mercedes"

Prossimo Articolo

F1 2021: meno carico con l'ala posteriore più piccola

F1 2021: meno carico con l'ala posteriore più piccola
Carica commenti
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021